martedì 18 marzo 2014

Involtini di verza e patate con fonduta

300 cal. a porzione come secondo 150 cal. come antipasto
Tempo medio 1 ora e 30 min.


Una combinazione di sapori eccellente, almeno per me che adoro la verza ed il taleggio. Un secondo sfizioso, gustoso e di grande effetto... perfetto anche se avete ospiti a pranzo. Diminuendo le dosi, basterà un involtino a persona, è anche un perfetto antipasto.

Ingredienti per 6 persone:
1 kg. di patate, 200 g di taleggio, 100 g di prosciutto crudo magro affettato (da eliminare per la versione vegetariana), 100 ml di latte scremato, 12 foglie grandi di verza, 1 tuorlo, 20 g di parmigiano reggiano grattugiato, 20 g di burro light, 1 cucchiaio di maizena, noce moscata, sale e pepe.

Preparazione:
Lessate le patate con la buccia per 40 minuti. Eliminate la costa centrale della verza dopodiché sbollentatela in acqua bollente per 15 min. Stendetele le foglie ad asciugare su un canovaccio. Pelate le patate e schiacciatele mescolando accuratamente con il parmigiano, il tuorlo, il burro, la pancetta tritata con il coltello, sale, pepe e noce moscata. Avvolgete in ogni foglia di verza circa 50 g di ripieno, ottenendo 12 involtini, disponeteli su una placca foderata con carta forno e infornate a 190° per circa 10 minuti. Nel frattempo in un pentolino fate fondere il taleggio tagliato a pezzettini, con il latte e 1 cucchiaio di maizena, finché non acquisterà una consistenza cremosa.

Servite gli involtini su un letto di fonduta appena intiepidita.

2 commenti:

  1. Finalmente sei tornata! Ti seguo molto, adoro la tua cucina, ma ogni tanto ti assenti :-) Io comunque ti aspetto sempre ;-)
    Carlotta

    RispondiElimina
  2. Grazie Carlotta! Purtroppo non sempre riesco a stare dietro al Blog, ma continuo comunque a cucinare...accumulo ricette e foto da pubblicare ;-) Proverò a essere più presente. :-) Un abbraccio

    RispondiElimina

Vellutata di broccoli al parmigiano

300 calorie a porzione Preparazione 10 minuti, cottura 30 minuti Non finisco mai di stupirmi della bontà che nasce da piatti poveri e ...