mercoledì 25 marzo 2015

Biscotti al farro, arancia e cioccolato

Preparazione 30 minuti Riposo 30 minuti Cottura 15 minuti


Ormai evito di comprare biscotti e merendine industriali, di conseguenza sperimento biscotti, torte e muffin sempre diversi per i miei bimbi, così da non farli stufare mangiando sempre la stessa cosa. Questi li ho trovati su un blog di cucina vegan (non ricordo il nome), sono buonissimi, senza uova, burro e latte. Perfetti per la colazione la mattina (ma non sono da inzuppo nel latte, per via del gusto deciso dell'arancia) o per merenda con un tè. Io li ho fatti cuocere un po' di più del dovuto (mi sono distratta perché contemporaneamente preparavo dei muffin e la cena), comunque sono venuti buoni ugualmente, solo più croccanti.

Ingredienti (il numero di biscotti dipende dalla grandezza delle formine):
250 gr farina di farro integrale, 100 gr zucchero di canna, 1 arancia non trattata, 50 ml di olio di mais biologico o di riso biologico (se non li trovate optate per un olio di semi), 4 cucchiai gocce di cioccolato fondente, un cucchiaino raso di lievito per dolci, un pizzico di bicarbonato e uno di sale.

Preparazione:
Grattugiate la scorza dell'arancia ben lavata (avendo cura di non prendere anche la parte bianca). Spremetene il succo e tenetelo da parte. In una ciotola capiente versate il succo e la scorza d’arancia, lo zucchero di canna, l’olio, un pizzico di sale e mescolate bene.
A questo punto aggiunte la farina di farro a pioggia, il lievito e il bicarbonato, lavorate bene l'impasto finché non riuslta liscio e omogeneo. Unite le gocce di cioccolato, tenute predentemente in frigo per almeno 1/2 ora, continuate ad amal bene il composto. Formate un panetto e avvolgetelo nella pellicola trasparente, spostatelo in frigorifero per 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, riprendete il panetto e stendetelo con un mattarello su un foglio di carta forno fino ad ottenere una sfoglia spessa 5 mm., quindi con un tagliabiscotti ritagliate tanti biscotti della forma che preferite.
Sistemate biscotti su una teglia rivestita di carta forno e cuoceteli in forno preriscaldato a 170° per circa 12-15 minuti, fino a quando saranno leggermente dorati.
Una volta cotti, spostateli delicatamente su una gratella e lasciateli raffreddare completamente prima di servirli.

martedì 24 marzo 2015

Muffin con farina integrale all'arancia

105 calorie a porzione
Preparazione 15 minuti Cottura 20 minuti


Sapeste da quanto tempo penso di dovervi scrivere questa ricetta?... considerato che faccio questi muffin ogni settimana per i miei bimbi, ormai da 6 mesi, fate il conto voi. Finalmente mi sono ricordata di fargli una foto. Che dire? Sani, golosi, leggeri, morbidi, profumati... buonissimi!

Ingredienti per circa 12 muffin piccoli:
120 g di farina integrale, 50 g di zucchero di canna, 1 cucchiaio colmo di miele, 50 ml di olio di semi, 3 uova, 1 cucchiaino di bicarbonato, una buccia d'arancia non trattata.

Preparazione:
Montate bene le uova con lo zucchero, aggiungete l'olio di semi, il miele e la buccia d'arancia grattugiata. Quando l'impasto sarà ben spumoso, aggiungete a pioggia la farina e il bicarbonato. Girare bene fin quando il composto risulterà molto omogeneo.
Versate in dei pirottini per muffin (io uso quelli al silicone, che non hanno bisogno di essere imburrati) per 2/3 della loro altezza e infornate a 200° per 20/25 minuti, fate la prova dello stecchino.

giovedì 19 marzo 2015

Parmigiana light di bietole in tegame

270 calorie a porzione
Preparazione: 10 minuti Cottura: 20 minuti


Un'ottimo modo per gustare le bietole, che piacerà a tutta la famiglia.
La cottura in tegame per questa ricetta è stata davvero una scoperta, rapida ed economica.

Ingredienti per persone:
2 cespi di coste, 100 g di scamorza tagliata a fette sottilissime (oppure di Galbanino), 100 g di prosciutto cotto magro, 50 g di parmigiano reggiano grattugiato, 40 ml di olio evo, un filo di latte, sale e pepe in grani.
Preparazione:
Lavate le foglie delle coste e separate la parte bianca (più dura) dal verde. Cuocete al vapore le coste bianche per 5 minuti, oppure in acqua bollente o in forno a microonde.

In un tegame a bordi alti, dal diametro di 24 cm, mettete sul fondo 2 cucchiai di olio e adagiatevi uno strato di foglie di bietole, il prosciutto cotto, la scamorza, un po' di parmigiana e un pizzico di sale, continuate l'operazione mettendo stavolta le coste (bianche) e poi il resto degli ingredienti, concludete con uno strato di foglie. A questo punto versate sopra alla parmigiana un filo di latte, l'olio rimasto, il parmigiano e una macinata di pepe.
Ponete sul fuoco, con il coperchio, a fiamma bassa per una decina di minuti, dopodiché togliete il coperchio e continuate la cottura per qualche altro minuto, così da far evaporare il liquido formatosi. Lasciate riposare 5 minuti e poi servite.

giovedì 12 marzo 2015

Risotto patate, pancetta e taleggio

550 calorie a porzione
Preparazione 10 minuti Cottura 15 minuti


Ieri sera, mentre stavo rientrando a casa, ho incontrato una vicina che raccontava della riuscita perfetta di un suo risotto con radicchio e taleggio, mi è venuta una voglia di riso incredibile. A casa avevo il taleggio, ma niente radicchio, ma unendo la patata, la pancetta e lo scalogno, il risultato è stato ottimo.
Non è un primo light, ma neanche eccessivamente calorico, soprattutto se si considera che è perfetto come piatto unico. Semplice e rapido da preparare, anche se avete ospiti a cena.

Ingredienti per 4 persone:
320 g di riso carnaroli, 1 patata non troppo grande (la mia pesava 100 g), 100 g di pancetta affumicata, 100 g di taleggio, 1 scalogno, 40 ml di olio evo, 2 litri di brodo vegetale, 1 bicchiere scarso di vino bianco secco, sale, pepe, prezzemolo.

Preparazione:
Pelate e tritate finemente lo scalogno e la patata. Portate a bollore il brodo. Togliete la crosta al taleggio e tagliatelo a pezzettini. In un tegame fate soffriggere qualche istante lo scalogno nell'olio, dopodiché unitevi la patata e lasciate insaporire (girando di continuo) un altro minuto. A questo punto aggiungete il riso e fatelo tostare qualche istante, continuando a mescolare, sfumate con il vino, lasciate evaporare qualche istante, dopodiché aggiungete qualche mestolo di brodo, fino a coprire il riso. Proseguite unendo il brodo man mano che viene assorbito, mescolando di tanto in tanto, senza lasciare che il composto si asciughi troppo. Quando mancano 5 minuti alla fine del tempo di cottura del riso unite il taleggio, e continuate a mescolare. A questo punto in una padella antiaderente fate cuocere la pancetta, finché non diventi ben croccante. Aggiustate di sale e pepe il riso e unitevi la pancetta. Mescolate bene ed impiattate decorando con il prezzemolo.

mercoledì 11 marzo 2015

Maionese light vegana

91 calorie a porzione
Preparazione 5 minuti. Riposo 3 ore


In non sono vegana, però ogni tanto mi piace sperimentare ricette da poter condividere con chi ha scelto questo stile di vita. Devo dire che questa maionese, comunque più sana e leggera dell'originale, è davvero buona. Io l'ho accompagnata ad un merluzzo freschissimo, semplicemente bollito.

Ingredienti per 4 persone:
500 ml di latte di soia al naturale, 20 ml di olio di semi di mais, 1 cucchiaino di senape, 3 cucchiai di succo di limone, 2/3 g di sala integrale, pepe nero.

Preparazione:
Filtrate il succo di limone. Ponete nel recipiente del frullatore ad immersione, il latte, la senape, il succo del limone, l'olio, il sale e 1 pizzico di pepe, dopodiché immergete il frullatore fino in fondo e tenendolo azionato per alcuni istanti, fino a quando la maionese sarà montata, poi muovetelo leggermente in su e in giù per emulsionare bene l'olio.
Mettete il coperchio al recipiente e lasciate riposare in frigo per 3 ore circa, o meglio ancora tutta la notte, per far prendere maggior consistenza alla maionese.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...