lunedì 3 novembre 2014

Gratin di patate alla dauphinois light

225 calorie a porzione
Preparazione 20 minuti Cottura 50 minuti

Questa ricetta è un piatto francese originario dell'antica provincia del Delfinato. Spulciando di qua e di la ho scoperto che la ricetta originale non prevede l'uso del formaggio che, invece, in quasi tutte le varianti dei vari siti di cucina, comprendono. In realtà se emmental o gruyère grattugiato, si cambierà ricetta, realizzando delle ottime patate gratin savoyard. Ma bando alle ciance, avevo una gran voglia di patate ma non volevo qualcosa di lungo e complicato da realizzare, così ho cominciato a pelarle con il mio mitico attrezzo e le ho poi tagliate a fettine sottili, latte magro, poca panna (e light), niente burro ed ecco una versione leggera della famosa e antica ricetta (non me ne vogliano i cugini francesi).

Ingredienti per 6 persone:
1 kg di patate di ottima qualità e pasta compatta (non a pasta gialla), 500 ml di latte magro, 250 ml di panna light, 1 testa d'aglio,  noce moscata, sale e pepe.

Preparazione:
Lavate, pelate e tagliate a fette sottili (circa 1,5 mm) le patate. In una capiente pentola mettete la panna, il latte, la noce moscata, la testa d'aglio, il sale e il pepe, accendete il fuoco al minimo e aggiungete le patate, lasciate cuocere a fiamma bassa per 10 minuti.
A questo punto spostate le patate, prelevandole con un mestolo forato, in una teglia foderata con carta forno (bagnata e ben strizzata), eliminate l'aglio dalla pentola e lasciate cuocere, alzando un po' la fiamma, il latte con la panna per altri 5 minuti.
Versate il composto sopra le patate e ponete in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti, le patate devono risultare tenere. Fate riposare qualche minuto prima di servire.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...