giovedì 16 ottobre 2014

Asparagi con salsa olandese light

255 calorie a porzione
Preparazione 15 min. Cottura 15 min. Più tempo di riposo


La salsa olandese, come la maionese, è una deliziosa salsa che si presta a vari abbinamenti (con gli asparagi o il pesce lesso è perfetta), ma purtroppo ha il difetto di essere molto grassa. Io ho provato a renderla più leggera, sostituendo metà del burro con 1 vasetto di yogurt e scegliendo un burro leggero. Provatela, ottima comunque, ma più light.

Ingredienti per 4 persone:
600 g di asparagi, 3 tuorli d'uovo freschissimi, 100 g di burro light, 1 vasetto di yogurt bianco magro, 1 spruzzata di succo di limone, 1 cucchiaio scarso di aceto di vino bianco, 2 cucchiai di acqua, 2 cucchiai di vino bianco secco, sale e pepe (meglio bianco). 

Per la versione Dukan, sostituite il burro con un altro vasetto di yogurt. 

Preparazione:
Sbattete con una frusta elettrica i tuorli d'uovo. In una casseruola fate fondere il burro, dopodiché unite tutti gli ingredienti, tranne il succo di limone, (il burro per ultimo) in una pentola adatta alla cottura a bagnomaria. Lasciate cuocere per circa 10/15 minuti, continuando a sbattere il composto, finché non risulterà una consistenza come quella della maionese. Togliete dal fuoco, date una spruzzatina di succo di limone, aggiungete il pepe ed il sale, mescolate con cura e lasciatela raffreddare in frigorifero prima di servirla.

Nel frattempo preparate gli asparagi. Lavateli ed eliminate le parti bianche dei gambi dopodiché pelate il gambo con un pelapatate a partire da 3-4 cm sotto le punte (per eliminare la parte più "legnosa"). 
Cuocete gli asparagi al vapore per circa 15 minuti (se non disponete della vaporiera raccoglieteli in un mazzetto legato con dello spago da cucina e bolliteli in acqua salata per 10/15 minuti, finchè saranno cotti ma ancora compatti). Scolateli e serviteli immediatamente con la salsa olandese. 

mercoledì 8 ottobre 2014

Peperoni ripieni vegetariani (con melanzane)

255 calorie a porzione
Preparazione 25 min. Cottura 1 ora


Sono una persona che se potesse scegliere, vivrebbe perennemente con le scarpe da ginnastica ai piedi. Una di quelle donne che adora vedere le sue amiche splendidamente truccate ma che poi non sa neanche come mettere un rossetto. Semplicemente semplice. 
Non amo i giri di parola, i palloni gonfiati, i post esagerati, i piatti troppo sofisticati. Proprio per questo motivo vi dirò, in tutta onestà, com'è nata questa ricetta. Avevo dei peperoni in frigo che mi aveva regalato mia zia e delle melanzane per fare le mie adorate polpette, ma i peperoni gridavano "aiuto", stavano per lasciarmi quasi pronti alla pattumiera, allora ho unito le forze, peperoni ripieni dell'impasto per le polpette di melanzane. Buonissimi. Provateli, ma non dovete necessariamente attendere che i peperoni stiano in frigo per giorni e giorni :-)

Ingredienti per 4 persone:
8 peperoni (il tipo basso e tondo), 500 g di melanzane, 40 g di pecorino grattugiato, 40 g di parmigiano reggiano grattugiato, 1 uovo, 1 ciuffo di basilico, 1 ciuffo di prezzemolo, crusca d'avena (o pangrattato) circa 3 cucchiai, 1/2 spicchio d'aglio, 40 ml di olio evo, sale, pepe

Per la versione Dukan: Sostituite i formaggi con 1 mozzarella light.
Procedete con la cottura in forno.

Preparazione:
Lavate i peperoni, tagliate via la sommità come per formare delle scatole con il coperchio e toglietegli i semi interni. Metteteli nella vaporiera per circa 10 minuti o nel microonde alla massima potenza per 6 minuti, oppure a sbollentare in pentola per 10 minuti.

Spuntate le melanzane e tagliatele a fette spesse. Spostatele in uno scolapasta ricoprendole di sale grosso e lasciate che perdano la loro acqua per almeno un'ora. Sciacquatele dal sale e mettetele a cuocere a vapore per circa 30 minuti, oppure, se non disponete della vaporiera, in una pentola con acqua bollente per circa 20 minuti. Una volta cotte mettetele a scolare e una volta fredde strizzatele anche con le mani, devono perdere tutta l'acqua in eccesso.
Spostate le melanzane in una capiente ciotola e aggiungetevi l'uovo, i formaggi grattugiati, il prezzemolo, il basilico e l'aglio tritati, poca crusca d'avena (o pangrattato), sale e pepe. Alla fine deve risultare un composto morbido e non troppo asciutto.
Riempite con questo composto i peperoni, completate con un filo d'olio e poneteli in forno già caldo per 20 minuti circa a 200°.


Parmigiana in bianco (alla napoletana) light

330 calorie a porzione
Preparazione 15 min. Cottura 1 ora


Chi ama le melanzane come me le sperimenta tutte. Così ho pensato di realizzare i vari tipi di parmigiane (ad esempio la calabrese, la pugliese, l'emiliana, la siciliana e, appunto, la napoletana) ma in versione light (cioè con le melanzane grigliate anziché fritte). Il risultato è stato eccezionale anche per questa, anzi, a dire il vero, per mio gusto personale, soprattutto per questa. 
Provatela, è semplicissima da realizzare, l'unica cosa per cui dovete perdere qualche minuto in più è grigliare le melanzane, non cadete in tentazione di comprare quelle già pronte surgelate, il gusto ne risentirebbe.

Ingredienti per 6 persone:
1 Kg di melanzane, 100 g di parmigiano reggiano grattugiato, 250 g di provola (se volete restare più leggeri optate per la mozzarella light), 3 uova, basilico fresco 1 mazzo, 50 ml di olio evo, sale e pepe. 

Preparazione:
Spuntate le melanzane e tagliatele a fette sottili. Spostatele in uno scolapasta ricoprendole di sale grosso e lasciate che perdano la loro acqua per circa un'ora. Nel frattempo sbattete le uova con un po' di sale, pepe nero e 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato e tagliate la scamorza a dadini. 
Lavate le melanzane e arrostitele in una griglia antiaderente aggiustando di sale. Mettete sul fondo di una pirofila, rivestita da carta forno leggermente oliata uno strato di melanzane, continuate con la scamorza a dadini, il parmigiano e qualche foglia di basilico, irrorate con un po' d'olio. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti, avendo cura di terminare con una spolverizzata di parmigiano. Versate sopra la parmigiana il composto di uova ben emulsionato e ponete in forno caldo a 180° per 30 minuti. 
Servite tiepido o a temperatura ambiente.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...