lunedì 29 settembre 2014

Cestini di parmigiano con champignon e rucola

210 calorie a porzione
Preparazione 20 minuti. Cottura 20 min.


Un antipasto o un secondo leggero di grande effetto e semplicissimo da realizzare. Stavo per preparare la mia "solita" insalata con champignon crudi, rucola e scaglie di parmigiano, quando ho avuto l'ispirazione :-). Davvero un piatto gustoso e, se avete osèpiti, farete un figurone.

Ingredienti per 4 persone:

250 g di funghi champignon freschi, 2 mazzetti di rucola, 1 spicchio d'aglio, 150 g di parmigiano grattugiato, sale, pepe, 20 ml di olio evo, glassa di aceto balsamico per la decorazione (facoltativa).

Preparazione:
Pulite e lavate delicatamente i funghi dopodiché tagliateli a fette sottili il più possibile regolari.
Eliminate i gambi dalla rucola, lavatela e asciugatela tamponando con un panno da cucina. Spezzettate grossolanamente le foglie. In un'ampia padella antiaderente fate scaldare l'olio, unitevi lo spicchio d'aglio, i funghi e fate rosolare per 5 minuti, dopodiché aggiungete la rucola, salate, e lasciate cuocere a fuoco basso per 10/15 minuti, mescolando di tanto in tanto, vi accorgerete voi quando i fugnhi e la rucola avranno raggiunto la cottura desiderata. Spegnete il fuoco, togliete lo spicchio d'aglio e tenete in caldo.
Preparate i cestini di parmigiano. Fate scaldare un padellino andiaderente. Quando è molto caldo, cospargere il fondo di uno strato uniforme di parmigiano reggiano grattugiato. Quando vedete che assume un colore dorato staccate delicatamente il bordo con una spatola, quindi togliete il padellino dal fuoco, aspettate qualche secondo e “tiratelo” fuori con delicatezza, aiutandovi con due forchette. Ribaltate il composto su una ciotola rovesciata, io ho usato una tazza, ma potete usare anche un bicchiere largo. Comunque trovate vari video su youtube dove questo procedimento viene spiegato molto bene, è molto più semplice di quello che si pensi, fidatevi. Versate un po' di composto funghi e rucola dentro ogni cestino, spolverizzate con un pizzico di pepe nero, decorate (se vi piace) con la glassa di aceto balsamico. Servite immediatamente.

Tomini con speck e pesca

280 calorie a porzione
Preparazione 15 min. Cottura 5 min.


Questa ricetta l'ho realizzata in Agosto, la pubblico in extremis, visto che ancora di pesche in giro se ne vedono parecchie, ma affrettatevi a provarla, prima che l'inverno spazzi via tutta la frutta estiva.

Ingredienti per 4 persone:
4 tomini freschi da 60 g l'uno, 9 fettine di speck (tagliate sottili) circa 120 g, 1 grossa pesca a pasta bianca, 2 scorzette d'arancia, paprica dolce, 4 cucchiaini di olio evo.

Preparazione:
Dividete a metà i tomini, nel senso della lunghezza e cospargete l'interno con un po' di paprica e le scorzette d'arancia finemente tritate, aggiungete poi due fettine di speck ripiegate e la pesca sbucciata e tagliata a fette. Ricomponete i tomini.
Cuocete i tomini su una piastra ben calda, due minuti circa per lato, spostateli nei singoli piatti, aggiungete in superficie un cucchiaino d'olio a crudo, lo speck avanzato tagliato a listarelle (io l'ho dimenticato nella foto) e un pizzico di paprika (secondo i gusti). Servite immediatamente.

mercoledì 17 settembre 2014

Indivia belga al prosciutto e formaggi

190 calorie a porzione
Preparazione 10 min Cottura 25 min.


Adoro l'indivia gratinata alla francese, ma non volendo usare farina, panna e burro ho provato una variante, con ciò che avevo in frigo. E' venuta un'indivia gratinata gustosissima, con certosa light (io uso quella Galbani) e gorgonzola dolce (ma se non amate questo formaggio o seguite la Dukan, non inseritelo nella ricetta).

Ingredienti per 4 persone:
4 cespi d'indivia (circa 500 g), 150 g di certosa light, 50 g di gorgonzola dolce, 4 fette di prosciutto cotto magro (circa 100 g), 4 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato, sale, pepe.

Preparazione:
Lavate le indivie ed eliminate le foglie esterne più rovinate. Cuocetele a vapore per 15 minuti (oppure in un pentolino a fuoco moderato), comunque fin quando infilzandole risultano tenere. In una ciotola lavorate la certosa con il gorgonzola, un pizzico di sale e pepe.

Spalmate ogni fetta di prosciutto con la crema ai formaggi, ponetevi sopra il cespo d'indivia e richiudete avvolgendo bene. Spolverizzate con il parmigiano e ponete in forno caldo a 220 gradi per 10 minuti (il tempo della gratinatura).

Cheesecake salato con pomodorini

250 calorie a porzione
Preparazione 45 min. Riposo 4 ore e mezza


Questo piatto l'ho realizzato in una calda giornata d'agosto ma è rimasto li, tra le pagine della rivista da cui ho preso ispirazione e con la foto nello smartphone, in attesa di essere raccontato sul Blog, come tante altre ricette che ho realizzato in estate ma che ancora devo pubblicare.
Un cheesecake salato, un piatto fresco dal gusto delicato, che conquisterà anche gli ospiti per la sua "bellezza".

Ingredienti per 6 persone:
250 g di ricotta, 200 g di philadelphia light, 500 g di pomodorini (meglio se San Marzano), 3 cucchiai di latte parzialmente scremato, 5 g di agar agar, 3 pacchetti di cracker, 60 g di burro light, origano, sale e pepe, 1 cucchiaino di basilico tritato, 1 cucchiaino di timo tritato.

Preparazione:
Mettete i formaggi in una ciotola, aggiungete un pizzico di sale, pepe, le spezie tritate e lavorateli con un cucchiaio di legno. In una casseruola fate sbollentare 2 minuti metà dei pomodori, sbucciateli, frullateli e unitene due terzi ai formaggi. Fate sciogliere 3 g di agar agar nel latte tiepido, dopodiché uniteli al composto di formaggi e pomodori, amalgamate bene il tutto.

Sbriciolate i cracker e unitevi il burro precedentemente sciolto, mescolate con cura. Foderate uno stampo rotondo con carta forno, ponetevi sopra i cracker lavorati e compattate con il dorso di un cucchiaio. Versate sopra la crema di formaggi e ponete in frigo per almeno 30 minuti (oppure 15 in freezer). Nel frattempo fate sciogliere il rimanente agar agar in 250 ml di acqua, portate a leggero bollore quindi trasferite in una ciotola ed aggiungetevi i pomodori frullati rimasti. Aggiustate di sale, amalgamate e lasciate intiepidire. 
Togliete il composto dal frigo, versatevi sopra la gelatina di pomodori e riponete in frigo per 4 ore. Prima di portare in tavola guarnite con i pomodorini rimasti affettati e dell'origano. 

martedì 9 settembre 2014

Risotto salmone, zucchine e philadelphia light

435 calorie a porzione
Preparazione 15 min. Cottura 15 min.


Avevo una voglia matta di risotto, e mi trovavo in casa del salmone affumicato (che avevo comprato per fare dei rotolini, mai realizzati) e delle zucchine che arrivavano direttamente dalla campagna di una mia amica, detto fatto, ne è venuto fuori un risotto dal gusto delicato e particolare. Perfetto come piatto unico bilanciato e completo.
Il riso si sa, fa molto bene (soprattutto quello integrale, che in questo caso non ho trovato ed ho dovuto usare un classico carnaroli), ma nel realizzare i risotti si cade spesso nella tentazione di abbondare con il burro, che, invece, io ho eliminato del tutto, sostituendolo con del philadelphia light.
Il risultato? Provatelo e mi direte voi stessi.

Ingredienti per 4 persone:
Riso carnaroli 300 g, 2 zucchine, 100 g di salmone affumicato, 1 scalogno, 100 ml di vino bianco fermo, brodo vegetale q.b., 100 g di philadelphia light, 4 cucchiai di olio evo, 1 ciuffo di finocchietto selvatico o prezzemolo, sale e pepe.

Preparazione:
Lavate, spuntate e tagliate a pezzettini piccoli le zucchine. In un pentolino fate bollire il brodo vegetale. Sminuzzate finemente lo scalogno. In tegame fate scaldare l'olio e lasciate appassire a fuoco dolce lo scalogno, aggiungete le zucchine e lasciate cuocere altri 5 minuti, dopodiché unite anche il riso e fatelo tostare qualche istante, dopodiché bagnatelo con il vino, mescolate bene, lasciate evaporare qualche istante. Proseguite la cottura aggiungendo man mano il brodo bollente, e mescolando di continuo. A fine cottura (ma con il riso ancora al dente) aggiungete il salmone sminuzzato, il philadelphia e il finocchietto (o il prezzemolo) tritato finemente e lasciate cuocere qualche altro istante (ma non fate scuocere il riso) mescolando di continuo. Servite spolverizzando con del pepe nero macinato sul momento.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...