mercoledì 27 agosto 2014

Piadina con gamberoni (o mazzancolle) al curry

545 calorie a porzione (200 calorie senza piadina)
Preparazione 25 min. Cottura 20 min.


Una piadina dal gusto inaspettato, quasi esotico, perfetta per un pranzo informale, ma raffinato ed originale. Se volete realizzare un secondo light, eliminate le piadine ed aumentate di uno o due gamberi a persona il piatto.

Ingredienti per 4 persone:
4 piadine, 100 g di philadelphia light, 100 di yogurt bianco magro denso, 12 gamberoni o (mazzancolle) circa 500 g, 1 scalogno, 1 cucchiaino di curry in polvere, 2 cucchiai di olio evo, sale e pepe.

Versione Dukan e Atkins: Eliminate le piadine.

Preparazione:
Sgusciate e lavate i gamberi o le mazzancolle. Mondate e tritate finemente lo scalogno. In una padella antiaderente fate  appassire lo scalogno con l'olio, unitevi il curry ed amalgamate con un cucchiaio di legno, aggiungete lo yogurt e il philadelphia e continuate la cottura a fiamma dolce mescolando di continuo, fino ad ottenere una salsa poco densa (se necessario aggiungete un pizzico di latte). Ponete all'ultimo minuto i gamberi in padella e fate cuocere 2 minuti, regolate di sale e spolverate con del pepe nero macinato sul momento. In un'altra padella fate scaldare le piadine, dopodiché spostatele nei piatti riempiendole con i gamberi alla salsa al curry. Servite immediatamente.
N.B. Se desiderate un secondo poco calorico eliminate le piadine e servite i gamberoni (aumentandoli a 4 a persona) con un'insalatina verde di contorno.

Crostata al gelo d'anguria (cocomero)

445 calorie a porzione (8 fette)
Preparazione 40 min. Cottura 20 min. 


Quando guarderò le foto dell'estate per rievocare i momenti più belli, questa farà parte di quelle che ricordano un profumo, un sorriso, il calore della famiglia, l'odore del mare e la magia di un cielo stellato con in sottofondo il rumore delle onde che s'infrangono sugli scogli. Caspita che sono poetica!
A parte gli scherzi, questa crostata l'ho realizzata per il compleanno della mia mamma, Carmen come potete leggere, e l'ho gustata sia a pranzo che dopo cena sulla spiaggia. Una crostata che sa d'estate.

Ingredienti per 6/8 persone:
Un'anguria di medie/piccole dimensioni oppure 1/2 di una grande, 200 g di amido di mais (maizena), 16 biscotti tipo Digestive, 100 g di burro leggero, 1 cucchiaino di cannella, 80 gocce di dolcificante diete.tic (oppure 200 g di zucchero di canna), gocce di cioccolato.

Preparazione:
Tagliate a spicchi l'anguria, eliminate la buccia, tagliate le fette a pezzetti, eliminate i semi e frullateli fino ad ottenere una purea.. Frantumate i biscotti (avvolgeteli in un canovaccio e poi pestateli o con il batticarne o con una tazza). Trasferite i biscotti in un'ampia ciotola e unitevi il burro precedentemente fuso, amalgamate con cura il tutto.
Versate il composto dei biscotti sul fondo di una tortiera a cerniera, distribuendo bene e livellando con un cucchiaio, ponete in frigo per almeno 30 minuti (io per velocizzare l'ho tenuto 15 minuti in freezer.  Nel frattempo spostate la purea d'anguria in un tegame, aggiungete l'amido, la cannella e il dolcificante (o lo zucchero), mescolate con cura ed accendete il fuoco, portate a bollore continuando a mescolare con un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi. Cuocete il composto finché non avrà la consistenza di un budino, dopodiché spegnete e, dopo averlo fatto freddare, versatelo sopra la crostata. Ponete in frigo per almeno 2 ore e servite la crostata decorando con gocce di cioccolata.

venerdì 1 agosto 2014

Farro con pesto, ciliegini, patate e fagiolini.

385 calorie a porzione
Preparazione 30 min. Cottura 20 min.


Quest'estate sta facendo un po' i capricci, a volte sembrano più giornate autunnali che di fine luglio. Ma lo spirito estivo si sente comunque, come la voglia di cucinare piatti freddi e leggeri. Mi era venuta voglia di farro e così  ho preparato per tutta la famiglia questa ricetta che diventa un perfetto piatto unico, proteico, ricco di vitamine, fibre, fosforo, potassio e magnesio, insomma un perfetto concentrato di bontà e salute. ;-)

Ingredienti per 4 persone:
200 g di farro integrale, 100 g di fagiolini (freschi o surgelati), 1 patata piccola, 300 g di pomodori ciliegini.
Per il pesto: 1 mazzo di basilico, 40 g di parmigiano grattugiato, 1 cucchiaio di pecorino grattugiato, 5 cucchiai di olio evo, 1 spicchio d'aglio, 15 g di pinoli (1 cucchiaio), 1 pizzico di sale grosso.

Preparazione:
Sciacquate sotto l'acqua corrente il farro, dopodiché mettetelo a bollire in abbondante acqua salata per il tempo indicato sulla confezione. Scolatelo e lasciatelo raffreddare.

Preparate il pesto: pulite delicatamente le foglie di basilico con un panno morbido da cucina. Ponete l'aglio sminuzzato nel mortaio e schiacciatelo, unite le foglie di basilico e il pizzico di sale grosso e continuate a pestare fino a quando dalle foglie di basilico non uscirà un liquido verde brillante, a questo punto aggiungete i pinoli e ricominciate a pestare per ridurre in crema. Unite i formaggi un po' alla volta, mescolando continuamente, ed infine l'olio di oliva evo versato a filo, mescolando sempre con il pestello. Se non disponete del mortaio usate un frullatore ad immersione, frullando le foglie poco alla volta, le lame non si devono surriscaldare altrimenti renderanno amaro il pesto. Altrimenti usate un pesto pronto (io prediligo quello Buitoni o Esselunga). 

Lavate e tagliate a metà i pomodorini. Spuntate i fagiolini e fateli bollire in acqua leggermente salata fin quando non risultino teneri ma non spappolati. Pelate e tagliate a piccoli tocchetti le patate e fatele bollire in acqua leggermente salata fin quando non risultino cotte ma ancora ben sode. 
Unite al farro raffreddato il pesto e mescolate con cura, aggiungete gli altri ingredienti, aggiustate di sale se necessario, spolverate con del pepe nero macinato sul momento, mescolate ancora e servite decorando con foglie di basilico. 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...