lunedì 21 luglio 2014

Involtini di zucchine e feta

180 calorie a porzione
Preparazione 20 minuti Cottura 3 minuti


Avete in programma un pranzo in spiaggia? Un pic nic sui prati? O semplicemente avete ospiti a cena e volete servire un pranzo leggero, non impegnativo e magari a buffet. Questi rotolini di zucchine fanno al caso vostro. Sfiziosi, profumati, saporiti e freschi e facilissimi da realizzare.

Ingredienti per 4 persone:
2 zucchine, 150 g di feta, 3 cucchiai di olio evo, 2 rametti di menta, 1 mazzetto di erba cipollina, sale e pepe.

Preparazione:
Lavate e pelate le zucchine. Tagliatele con una mandolina a fettine (di circa 2 cm di spessore) nel senso della lunghezza. Tuffate le striscioline in acqua bollente salata e fatele cuocere per circa 2/3 minuti, dopodiché estraetele con un mestolo forato, posatele su carta assorbente, stando attenti a non romperle. Nel frattempo in una ciotola sminuzzate la feta con una forchetta, aggiungete la menta e l'erba cipollina tritata, versate l'olio e una manciata di pepe nero, continuate a lavorare il tutto con la forchetta.

Spalmate su ogni fetta di zucchine uno strato sottile e uniforme di feta, arrotolatele e servite (magari infilzando ogni rotolino con uno stecchino di legno).

Peperonata con olive

165 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 20 min.


Se volete fare scorta di vitamina C e betacarotene consumate molti peperoni, soprattutto rossi.
Vi do un'idea per assaporarli al meglio, come antipasto o contorno, una peperonata con l'aggiunta di olive.

Ingredienti per 4 persone:
2/3 peperoni (di diversi colori), 1 cipolla, 300 g di pomodori perini ben maturi, 20 olive verdi snocciolate, 40 ml di olio evo, 2 cucchiai di aceto, sale.

Preparazione:
Lavate e mondate i peperoni, eliminate picciolo, apriteli a metà e togliete filamenti e semi interni.
Tagliateli a falde. Sbucciate le cipolle e tagliatele finemente. In un ampia padella fate scaldare l'olio e unitevi la cipolla, lasciatela appassire a fiamma bassa dopodiché aggiungete i peperoni e lasciateli insaporire qualche minuto. Nel frattempo immergete in acqua bollente i pomodori per 1/2 minuti, dopodiché raffreddateli sotto l'acqua corrente, spellateli, tagliateli a metà ed eliminate i semini interni, e riduceteli a filetti. Agfgiungete i pomodori ai peperoni, fate cuocere per 5 minuti mescolando di tanto in tanto. Aggiungete l'aceto e il sale e lasciate cuocere altri 10 minuti, dopodiché aggiungete anche le olive verdi tagliate in 4 (lasciatene qualcuna intera come decorazione) e qualche cucchiaio di acqua. Lasciate cuocere per altri 15 minuti circa mescolando di tanto in tanto, aggiustate di sale se necessario. Alla fine cottura i peperoni devono risultare cotti ma non spappolati. Servite tiepida o a temperatura ambiente.

mercoledì 16 luglio 2014

Sformato di fagiolini

250 calorie a porzione
Preparazione 15 min. Cottura 40 min.


Quante volte vi capita di aprire il frigo e trovare qualche cibo da consumare, ma di cui proprio non avete voglia? A me è successo con i fagiolini.
Li avevo cotti il giorno prima, ma l'idea di rimangiarli in insalata proprio non mi andava. Sbirciando ancora nel frigo ho avvistato una mozzarella in scadenza e i pomodori ben maturi, così ho unito le forze e ne è venuto fuori un ottimo tortino.

Ingredienti per 4 persone:
500 g di fagiolini, 125 g di mozzarella light, 40 g di pangrattato, 40 g di parmigiano reggiano grattugiato, 1 punta di pasta d'acciughe (circa 1 cm del "filo" che esce dal tubetto), 3 pomodori maturi, 40 ml di olio evo, sale e pepe.

Per la Dukan e l'Atkins: Sostituite il pangrattato con la crusca d'avena diminuendone la dose.

Preparazione:
Pulite e lavate i fagiolini. Cuoceteli al vapore per circa 20 minuti aggiungendo un pizzico di sale, oppure, se non disponete della vaporiera, in acqua bollente leggermente salata. In un ampia padella antiaderente fate tostare qualche minuto il pangrattato con la punta di pasta d'acciughe, mescolate di continuo e spegnete quando è dorato. Scolate i fagiolini, tagliate a fettine la mozzarella. Sbollentate 2 minuti i pomodori, fateli raffreddare, dopodiché pelateli e tagliateli a fettine (eliminando i semi interni), salateli leggermente. In una pirofila ponete sul fondo un filo d'olio e sopra uno strato di pangrattato, i fagiolini, le fettine di mozzarella e di pomodoro, una spolverata di parmigiano, continuate così fino ad esaurimento ingredienti, concludendo con il pangrattato, una spolverata di pepe nero e irrorando con l'olio. Ponete in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti.
Sfornate, fate riposare 5/10 minuti e servite.

mercoledì 9 luglio 2014

Pesce (dentice) al cartoccio a modo mio

300 calorie a porzione



Oggi la mia mamma ha portato a casa quest'ottimo dentice, lo volevo cucinare al forno, ma modificare un po' il "solito" cartoccio, così ho aggiunto vari aromi, il limone, le olive e i capperi... delizioso!

Ingredienti per 4 persone:
1 pesce da 1 chilo (o due da circa 250 g) (spigola o branzino, orata, dentice ecc.), 1 pugnetto di capperi sotto sale, 8 olive verdi, 1 ciuffo di basilico, qualche fogliolina di salvia, 2 rametti di rosmarino, 1 ciuffo di prezzemolo, 2 spicchi d'aglio, 2 fette di limone, 4 cucchiai di vino bianco secco, 4 cucchiai di olio evo, sale.

Per la Dukan: Quando spinate il pesce non impiattatelo con le olive ecc.

Preparazione:
Lavate il pesce, precedentemente eviscerato e squamato dal pescivendolo. Salatelo esternamente, dopodiché inserite nel ventre uno spicchio d'aglio, 1 rametto di rosmarino e un pizzico di sale. Ungete con due cucchiai di olio la base della carta stagnola e poggiatevi il pesce. Sminuzzate tutti gli odori ed uniteli ai capperi precedentemente sciacquati e alle olive snocciolate, mescolate bene il tutto e cospargete il pesce. Bagnate con il vino bianco e gli altri 2 ucchiai di olio, aggiungete su un fianco l'altro spicchio d'aglio ed infine ponetevi sopra le due fettine di limone. Chiudete bene il cartoccio e ponete in forno già caldo a 220° per 50 minuti (se i pesci sono più piccoli dovete considerare 25 minuti di cottura per 1 pesce di mezzo chilo), comunque per assicurarvi che sia cotto dovreste provare a strappare la pinna caudale, se oppone resistenza deve cuocere qualche altro minuto. Una volta cotto spinatelo immediatamente e servitelo con il trito con cui l'avete cotto e se volte aggiungete anche un po' d'olio con del pepe nero. Servite immediatamente.

domenica 6 luglio 2014

Caponata light

100 calorie a porzione
Preparazione 20 min. Cottura 30 min.


Ingredienti per 4 persone:
Un peperone (rosso o giallo), una grossa melanzana, passata di pomodoro (circa 300 g) oppure 4 pomodori da sugo maturi, una cipolla, capperi sotto sale (un pugnetto), 10 olive verdi snocciolate, 1 costa di sedano, basilico, 30 ml di olio, sale, 3/4 cucchiai di aceto, 8 gocce di dolcificante diete.tic.

Preparazione:
Sbucciate a sminuzzate la cipolla, lavate, spuntate e tagliate a tocchetti le restanti verdure. Fate scaldare in un'ampia padella l'olio e fatevi dorare la cipolla con il sedano dopodiché aggiungete tutte le verdure, le olive e la passata di pomodoro, infine i capperi sciacquati, lasciate insaporire qualche istante dopodiché aggiungete l’acqua fino a coprire le verdure. Lasciate cuocere a fuoco medio e senza coperchio per una ventina di minuti. Aggiungete l'aceto e le gocce di diete.tic, lasciate cuocere per altri 10 minuti circa. Le verdure devono risultare cotte, l'aceto e l'acqua evaporati. Aggiustate di sale, mescolate bene e, a cottura ultimata, cospargete la caponata con le foglie di basilico.
Lasciate raffreddare un po’ (o anche tanto, io la preferisco fredda) e servite come antipasto o contorno.

venerdì 4 luglio 2014

Involtini di melanzane grigliate alla feta

237 calorie a porzione
Preparazione 25 min. Cottura 2 min. 


Estiva, light, sana e gustosa, questa ricetta è perfetta sia come secondo leggero che come antipasto.

Ingredienti per 4 persone:
500 g di melanzane, 200 g di feta, un mazzetto di erba cipollina, 40 ml di olio extra vergine d'oliva, sale (sia grosso che fino).

Per la dieta Dukan: Usate la feta light e dimunite la dose dell'olio evo.

Preparazione: 
Lavate, spuntate le melanzane e tagliatele a fette sottili. Spostatele in uno scolapasta ricoprendole di sale grosso e lasciate che perdano la loro acqua per circa un'ora. Dopodiché sciacquatele sotto l'acqua corrente, asciugatele e oliatele leggermente . 

Fate ben riscaldare una piastra antiaderente e arrostitevi le melanzane, aggiungendo poco sale. Lavate e sminuzzate l'erba cipollina, tagliate a fettine la feta. 
Disponete su ogni fetta di melanzana arrostita una fettina di feta e un pizzico di erba cipollina, richiudete con uno stuzzicadenti e rimettete gli involtini sulla piastra 2 minuti. 
Irrorate con un filo d'olio e servite subito. 

giovedì 3 luglio 2014

Polpette di zucchine al forno con ricotta di pecora e menta

175 calorie a porzione
Preparazione 20 min. Cottura 25 minuti


Avevo tre zucchine in frigo e non sapevo davvero come cucinarle, o meglio, volevo fare un piatto gustoso e sano ma con un tocco estivo, sono andata in balcone (nel mio piccolo orto) e la menta rigogliosa e profumata ha richiamato la mia attenzione. Perfetto, ma cos'altro unire? Essendo in questi giorni in Sicilia cosa meglio della ricotta di pecora? Io comunque la trovo anche a Bologna nelle salumerie più fornite o all'Esselunga. Ne sono venute fuori delle polpette deliziose, provatele, i miei bimbi hanno fatto il tris (come dicono loro) :-).

Ingredienti per 4 persone:
3 zucchine circa 500/600 g, 130 g di ricotta di pecora, 1 uovo, un ciuffo di prezzemolo, 7 foglioline di menta, un po' di crusca d'avena o pangrattato (circa 5 cucchiai), 50 g di parmigiano reggiano grattugiato, sale e pepe.

Preparazione:
Lavate e pelate le zucchine, dopodiché tritatele finemente. In una ciotola mettete le zucchine, l'uovo, la ricotta, il parmigiano, le foglioline di menta e il prezzemolo sminuzzati, sale, pepe (a chi piace io per i bimbi non l'ho messo) ed un po' di crusca d'avena se seguite la dieta Dukan oppure il classico pangrattato, giusto per rendere la consistenza non troppo morbida ma neanche asciutta.
Lavorate l'impasto con le mani fino a renderlo ben omogeneo, dopodiché formate delle polpette e passatele nel pangrattato o nella crusca d'avena. Ponete le polpette su una teglia foderata, con carta forno, ed infornate a 200° (in forno già caldo) per circa 25 minuti, devono ben dorarsi in superficie.
Fate riposare fuori dal forno 5 minuti e servite.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...