giovedì 10 aprile 2014

Sformato di carciofi e porri

260 calorie a porzione
Preparazione 15 min. Cottura 35 min. 


Mi trovavo sei carciofi in frigo, li avevo comprati per farli fritti alla romana per un pranzo tra amici, ma poi non avevo avuto voglia di preparali (sapete quando avete ospiti invitati proprio nel giorno in cui non avete voglia di cucinare?). Sono rimasti in frigo abbandonati così per tre giorni, fin quando ieri ho deciso di unirli ad un solitario porro, resti di pecorino romano... insomma una ricetta improvvisata, da leccarsi i baffi!

Ingredienti per 4 persone:
6 carciofi romani, 1 grande porro o 2 piccoli, 80 g di pecorino romano grattugiato, 2 cucchiai di crusca d'avena, 30 ml di olio evo, 1 dado vegetale, 75 g di pancetta affumicata o dolce a cubetti, sale e pepe.

Per la dieta Dukan: Sostituite la pancetta con del prosciutto crudo magro e il pecorino romano con un formaggio light.
Per la versione vegetariana: Eliminate la pancetta.

Preparazione:
Pulite i carciofi, tenendo solo il cuore e i gambi ben puliti in acqua e limone per evitare che anneriscano. Togliete la parte verde e le foglie esterne al porro. Ponete in una pentola con acqua bollente dove avrete fatto sciogliere il dado, sia i carciofi con i gambi puliti, sia il porro tagliato in 3 pezzi. Lasciate bollire per 15 minuti circa, dopodiché scolate le verdure e conservate un po' di brodo. Nel frattempo fate rosolare in una padella antiaderente senza grassi aggiunti, la pancetta, finché non si sarà leggermente dorata.

Una volta che si saranno intiepiditi sia i carciofi che i porri, tagliateli a fettine. Foderate con carta forno, bagnata e ben strizzata, una teglia da poter portare in tavola e ponete uno strato di carciofi, uno di pancetta, uno di porri ed infine il pecorino, continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti (a me sono venuti due strati ma dipende dalla larghezza della pirofila), concludete con uno strato di porri, spolverizzate con la crusca mescolata al pecorino romano, irrorate con l'olio e aggiungete nella parte bassa della pirofila un mestolo di brodo. Ponete in forno già caldo a 180° per 20 minuti, dopodiché fate dorare la superficie e servite tiepido spolverizzando con pepe nero.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...