mercoledì 30 ottobre 2013

Cocottine d'uova all'indivia belga e praga

250 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 15 min.


Davvero sorprendenti questi simil soufflé...semplicissimi da realizzare, sani e gustosi.

Ingredienti per 4 persone:
4 grosse uova, 1 cespo di indivia belga, 120 g di prosciutto di Praga tagliato in una sola fetta, 4 cucchiai abbondanti di besciamella light, 1 cucchiaino di curry, 40 g di parmigiano grattugiato, 30 g di burro, sale, pepe nero.

Preparazione:
Private l'indivia delle foglie esterne, lavatela e tagliatela a rondelle.
Tagliate a cubetti il prosciutto (se volete un gusto più deciso usate la pancetta affumicata). In una padella antiaderente rosolate per circa 5 minuti l'indivia con il burro, mescolando di continuo, aggiungete il prosciutto, alzate la fiamma e mescolate un altro minuto, quindi spegnete il fornello. Regolate di sale e di pepe.

Imburrate o foderate con carta forno 4 cocottine di porcellana e sgusciatevi dentro le uova senza romperle, unite l'indivia, il prosciutto, il cucchiaio di besciamella, il formaggio grattugiato ed infine il curry.

Mettete a cuocere a bagnomaria a pentola scoperta per circa 10 minuti. Servite calde, se desiderate con dei crostini.


domenica 13 ottobre 2013

Pasta con salsa di tonno fresco

475 calorie a porzione
Preparazione 15 min. Cottura 25 min.


Avevo acquistato dei tranci di tonno freschissimo, ma a grande richiesta tutti volevano un primo per pranzo, d'altronde la domenica si può e si deve... ;-) Ed eccoli serviti, un'ottima pasta fresca con tonno e salsa di pomodoro. Una piatto unico semplice e sano, oltre che gustoso.

Ingredienti per 4 persone:
300 g di tonno freschissimo, 350 g di pasta fresca (io ho usato le trofie perché le avevo in casa), 4 teste d'aglio, 1 kg di pomodori maturi da sugo (oppure 500 g di passata di pomodoro), 1 cipolla piccola, 50 ml di olio evo, basilico, pepe nero in grani, sale.

Preparazione:
Tagliate i tranci di tonno in pezzetti da circa 3/4 cm. Praticate un'incisione in ognuno di essi. Steccate ogni pezzo di tonno con uno spicchio d'aglio (anche metà) e qualche fogliolina di basilico. Sbollentate i pomodori, spellateli, eliminate i semi interni e frullateli. In un tegame mettete l'olio e fatevi soffriggere qualche istante la cipolla sminuzzata finemente, aggiungete la passata e portate al bollore, abbassate la fiamma e fate cuocere per 5 minuti circa.

In una padella antiaderente appena unta con l'olio scottate per pochissimo tempo i pezzi di tonno, senza farli cuocere internamente. Adesso spostateli nel sugo di pomodoro e continuate la cottura, mescolando di tanto in tanto, per altri 20 minuti circa a fiamma dolce.
Aggiustate di sale ed eliminate gli spicchi d'aglio.

Nel frattempo fate cuocere la pasta, una volta cotta scolatela, saltatela in padella con il sugo di tonno, spolverizzate con il pepe nero e servite immediatamente.


mercoledì 9 ottobre 2013

Gamberoni con gazpacho di peperoni

300 calorie a porzione
Preparazione 20 min. Cottura 5 min. Riposo 30 min.

La foto mi è davvero venuta male, ma volevo comunque inserire questa ricetta, sfiziosa, saporita e raffinata.
Perfetta come antipasto, o come secondo leggero, per una cena con amici.

Ingredienti per 4 persone:
12 gamberoni, 1 peperone rosso, 1 peperone verde, 1 peperone giallo, 500 g di pomodori ramati maturi, 2 spicchi d'aglio finemente tritati, 5 cucchiai di olio evo, 1 cucchiaio di aceto balsamico, 3 cucchiai di erbe aromatiche miste, foglioline di basilico fresco, sale e pepe.

Per la Dukan diminuite la dose dell'olio.

Preparazione:
Lavate i peperoni, togliete i semi e i filamenti bianchi interni. Lavate, pelate e togliete i semi dai pomodori. Mettete il tutto in un bicchiere da frullatore e unetevi l'aglio, tre cucchiai di olio e l'aceto balsamico. Frullate, salate, pepate e frullate ancora fino ad ottenere una crema liscia. Ponete il composto in frigo per 30 minuti.

Lavate e sgusciate i gamberoni, sistemateli in un piatto, spolverizzateli con le erbe aromatiche, irrorateli con l'olio rimasto, salate e pepate e lasciateli riposare in frigo come il gazpacho.
Trascorsi i 30 minuti dividete la crema in quattro ciotoline individuali.

Cuocete i gamberoni su una griglia rovente, per circa 5 minuti, avendo cura di rigirarli spesso per farli dorare uniformemente e serviteli immediatamente con il gazpacho, guarnendo con le foglioline di basilico (che io non avevo).

lunedì 7 ottobre 2013

Risotto con fagioli e salsiccia

Preparazione 10 min. Cottura circa 15 min. (dipende dalla marca del riso)

Si sa che la domenica nella nostra famiglia non esiste la parola "dieta dimagrante". Quindi questo primo non nasce come ricetta light, ma piuttosto un piatto in tema con l'autunno e i sapori antichi delle cose semplici.

Ingredienti per 4 persone:
320 g di riso carnaroli, 1 cipolla bionda, 6 foglioline di salvia, 300 g di salsiccia, 1 lt di brodo di carne, 1/2 bicchiere di vino rosso, 400 g di fagioli borlotti lessati al naturale, 3 cm di stecca di cannella, 30 g di burro, 1/2 cucchiaino di semi di finocchietto, sale e pepe nero.

Per una preparazione più rapida usate i fagioli in scatola.
Per la cucina vegetariana: eliminate la salsiccia.

Preparazione:
Sbucciate e tagliate sottilmente la cipolla. In una casseruola fate fondere il burro e mettetevi a soffriggere la cipolla, le foglioline di salvia tritate e la cannella, dopo 2/3 minuti aggiungete la salsiccia privata del budello e sbriciolata e fate soffriggere altri 5 minuti dopodiché aggiungete a pioggia il riso, fatelo tostare qualche istante e bagnate con il vino. Quando il vino sarà evaporato aggiungete i fagioli scolati dal loro liquido di cottura e i semi di finocchio. Fate cuocere il riso unendo il brodo bollente poco alla volta e mescolando di continuo.

Una volta che il riso sarà cotto eliminate la cannella, aggiungete pepe nero macinato sul momento e servite.



martedì 1 ottobre 2013

Sformatini di scalogni e formaggi

335 calorie a porzione


Questi sformatini, o piccoli soufflé, li ho trovati su un giornale di ricette della mia mamma che riporta la data del 1998, che strano vedere il prezzo in lire ;-). Mi hanno ispirato e li ho subito realizzati. Buonissimi e particolari, perfetti come secondo o anche come antipasto. Sono un po' lunghi da realizzare, ma senza difficoltà.
Se avete un po' di tempo provateli, ne vale la pena.

Ingredienti per 4 persone:
400 g di scalogni, 200 g di ricotta, 50 g di Emmental grattugiato, 50 g di parmigiano reggiano grattugiato, 2 uova intere, 2 albumi, 500 ml di latte magro, 20 g di burro light, poca crusca d'avena (o pangrattato), 1 mazzetto di erba cipollina, noce moscata, sale e pepe.

Per la Dukan: usate carta forno per foderare le ciotole anziché il burro.
Sostituite l'Emmental con un formaggio più magro.

Preparazione:
Sbucciate e affettate sottilmente gli scalogni. Metteteli in una ciotola ricoprendoli con il latte. Lasciate che riposino qualche ora, meglio ancora una notte intera.

Spostate gli scalogni con il latte in una casseruola e fateli cuocere a fiamma dolce, mescolando di tanto in tanto, per circa un'ora.
Ponete in una ciotola i formaggi, aggiungetevi la noce moscata e lavorateli accuratamente finché non risulti un composto omogeneo. A questo punto aggiungete solo i tuorli delle uova e continuate a mescolare. Montate gli albumi a neve ben ferma. Unite al composto di formaggi gli scalogni fatti raffreddare, amalgamate il tutto dopodiché incorporate con delicatezza gli albumi montati a neve. Aggiustate di sale e pepe e unite al tutto l'erba cipollina sminuzzata, sempre mescolando con molta delicatezza, dal basso verso l'alto, per non far smontare gli albumi.

Imburrate 4 ciotole, spolverizzatele di crusca o pangrattato e versate il composto in ognuna di loro.
Ponete in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti, comunque finché non si saranno gonfiati e la superficie risulterà ben dorata.
Servite immediatamente.

Se desiderate un gusto più delicato, sostituite gli scalogni con cipollotti freschi.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...