lunedì 26 agosto 2013

Involtini di pesce spada con panatura di pistacchi

Preparazione 15 min. Cottura 15 min.


Cari cuochini sono assente da un po' ma non perché in queste vacanze non abbia mai cucinato, ma oggettive difficoltà di connessione.
Essendo in Sicilia da più di un mese non posso che tornare con una tipica ricetta di questa splendida isola, realizzata con ingredienti rigorosamente locali. Provatela, è una delizia e porta con se i profumi del mare, del sale e del calore siciliano.

Ingredienti per 6 persone: 
6 filetti sottili di pesce spada spellati, 10 pomodorini Pachino, 10 olive verdi e nere, un pugnetto di capperi di Pantelleria, 2 cucchiai di pangrattato (o crusca d'avena), 10 foglie di basilico fresco, 3 cucchiai di granella di pistacchi, 60 ml. di olio extravergine d’oliva, 1/2 bicchiere di vino bianco, sale

Preparazione:
Lavate ed asciugate i pomodorini, tritandoli insieme ai capperi dissalati, al basilico e alle olive. Ponete i filetti di pesce spada su un piano di lavoro e farciteli con il composto, pigiando finché gli ingredienti non fuoriescono.
Chiudete bene l’involtino e se necessario fermatelo con uno stuzzicadenti.
Accendete il forno e portatelo alla temperatura di 180°
Mescolate bene il pangrattato e la granella di pistacchi. Passate gli involtini nella panatura facendola aderire per bene, quindi sistemateli in una pirofila da poter portare a tavola. Condite con olio extravergine, il vino bianco e il sale.
Passate in forno per 15 minuti. Non di più altrimenti la carne del pesce si asciuga troppo e diventa dura.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...