mercoledì 30 gennaio 2013

Sformato di polpa di melanzane cotte al forno

171 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 30 min.



Ancora una ricetta siciliana e ancora le melanzane, alimento dalle pochissime calorie (18 Kcal ogni 100 gr.) ma molte virtù, tra le quali l'azione depurativa, diuretica e antinfiammatoria.

Ingredienti per 4 persone:
500 gr. di melanzane, 2 uova, 30 gr. di caciotta grattugiata, 20 gr. di pecorino grattugiato, 10 gr. di parmigiano grattugiato, 1 pomodoro maturo, 1 scalogno, 20 ml. di olio d'oliva (circa 1 cucchiaio e mezzo), 2 uova, basilico, sale.

Preparazione:
Tagliate a metà le melanzane e mettetele a cuocere in forno già caldo a 200° per circa 15 minuti.
Nel frattempo sbollentate il pomodoro per 3 minuti, fatelo raffreddare e privatelo della buccia e dei semi interni. Tagliatelo a pezzettini.

Estraete le melanzane dal forno e fatele raffreddare per 10 minuti, dopodiché con l'aiuto di un cucchiaio estraetene la polpa,

In una ciotola unite la polpa di melanzane, le uova, i formaggi grattugiati (tranne il parmigiano), la cipolla sminuzzata, il pomodoro, il basilico, il sale ed impastare bene gli ingredienti.

In una pirofila foderata con carta da forno mettete il composto, spolverizzandolo con il parmigiano, versate l'olio e infornate per circa 10/15 minuti a 200°.

Se desiderate potete versare sopra lo sformato, prima di infornarlo, del pangrattato o della crusca d'avena.

martedì 29 gennaio 2013

Minestra di lattuga e coste (bietole)

52 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 20 minuti


Avete fatto stravizi nel week end? Consumate il giorno dopo questa minestra calda e saporita, vi toglierà ogni senso di colpa.

Ingredienti per 4 persone:
1 cespo di lattuga, 1 cespo di bietole (coste), 1 cipolla dorata, 1 cucchiaio di olio d'oliva, 2 cucchiai di passata di pomodoro, 1 dado vegetale, peperoncino o pepe nero a seconda dei gusti.

Preparazione:
Eliminate le foglie più rovinate dalle verdure. Lavate e tagliate a pezzetti la lattuga e le coste, sminuzzate la cipolla. In una pentola mettete l'olio e fatevi dorare qualche minuto la cipolla, aggiungete la lattuga e le coste e fate insaporire qualche altro istante. Unite alle verdure 1/2 litro di brodo, il dado vegetale e la passata di pomodoro.
Coprite e lasciate cuocere per circa 20 minuti.
Aggiustate di sale e servite spolverizzando con qualche peperoncino sminuzzato se vi piace, altrimenti del pepe nero.

Se desiderate aggiungete del parmigiano grattugiato.



lunedì 28 gennaio 2013

Sformatini di spinaci e mozzarella

212 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 25 min.



Deliziosi sformatini, semplicissimi da realizzare e perfetti anche come antipasto se avete ospiti a cena.

Ingredienti per 4 persone:
500 gr. di spinaci, 100 ml. di panna leggera, 50 gr. di parmigiano grattugiato, 100 gr. di mozzarella light, 20 gr. di burro leggero, 1 uovo, sale, pepe e un pizzico di noce moscata.

Preparazione:
Lavate bene le foglie di spinaci e lessatele in pochissima acqua salata, durante la cottura perderanno la loro e sarà sufficiente per cuocersi. Scolateli e strizzateli bene.

In una ciotola mettete gli spinaci, l'uovo, il parmigiano, la panna, il sale, il pepe e un pizzico di noce moscata.  Mescolate con cura.

Prendete dei pirottini (perfetti anche quelli per muffin) e imburrateli. Riempite per metà ogni stampo con gli spinaci, aggiungete un pezzetto di mozzarella e ricoprite con altri spinaci.
Ponete gli sformatini in forno già caldo a 200° per circa 15 minuti.

Sfornate e fate raffreddare qualche minuto.
Con un coltello staccate delicatamente gli sformatini dalle pareti degli stampi, capovolgeteli su un piatto da portata e servite.

Polpette di cavolfiore al forno (senza pangrattato)

175 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 45 min.


Le polpette di cavolfiore le adorano tutti, anche i bambini e, se cotte al forno, sono un concentrato di salute, grazie alle infinite proprietà nutritive del cavolfiore (potassio, calcio, fosforo, ferro, acido folico, vitamina C, ecc), senza grassi aggiunti.

Ingredienti per 4 persone: 
1 cavolfiore, 50 gr. di parmigiano reggiano grattugiato, 20 gr. di pecorino grattugiato, 2 fettine sottili di formaggio tipo provola dolce, 1 uovo, circa 4 cucchiai di maizena, prezzemolo, sale e pepe.

Preparazione:

Pulite ed eliminate le foglie e i gambi del cavolfiore, devono rimanere i fiori. Fateli cuocere in acqua salata per circa 15 minuti. Nel frattempo mettete in una ciotola l'uovo, il parmigiano, il pecorino, le fettine di formaggio sminuzzate e il prezzemolo, e mescolate accuratamente.

Una volta scolato il cavolfiore e raffreddato (io visto il gelo che c'è fuori l'ho messo in balcone 2 minuti ed era pronto), unitelo agli altri ingredienti amalgamando bene il tutto, regolate di sale e pepe.

In un piatto mettete la maizena. Prendete piccole quantità di composto, dandogli leggermente la forma di polpette, dopodiché passatele nella maizena e ponetele nella teglia del forno foderata con carta forno. Se non vi piace la forma miglioratela con delicatezza una volta che le polpette sono adagiate sulla teglia, vi verrà più semplice e non vi si incollerà più di tanto il composto nelle mani.

Ponete le polpette in forno già caldo a 220° per circa 10 minuti per lato più altri 5 di grill per ottenere una buona doratura.
Servite tiepide.

domenica 27 gennaio 2013

Sformato carciofi e patate

350 calorie a porzione
Preparazione 20 min. Cottura 50 min.


Un piatto di origini siciliane, dagli ingredienti poveri ma gustoso e sano. Perfetto anche come piatto unico.

Ingredienti per 4 persone:
500 gr. di patate, 500 gr. di cuori di carciofi, 1/2 cipolla dorata, 100 gr. di pangrattato, 40 gr. di parmigiano reggiano grattugiato, 40 ml. di olio d'oliva, 1/2 litro di brodo vegetale, sale e pepe

Preparazione:

Lavate, pelate e tagliate a fettine sottili le patate. Pulite i 4 carciofi eliminando le foglie esterne, arrivati al cuore tagliatelo a fettine e mettetele in una soluzione di acqua acidulata (acqua e succo di limone), per non farle annerire. Sminuzzate finemente una cipolla. In una ciotola unite il pangrattato, la cipolla, il parmigiano, sale e pepe e mescolate bene il tutto.

Foderate una teglia con carta da forno e ponetevi sopra uno strato di patate, proseguite con il pangrattato e un filo d'olio, continuate facendo lo stesso con i carciofi e proseguite fino ad esaurimento degli ingredienti. Concludete con il pangrattato condito e versatevi sopra l'olio rimanente. Versate lateralmente il brodo vegetale e mettete a cuocere in forno a 160°/170° per circa 50 minuti, controllate che le patate siano cotte. 
Fate dorare la superficie superiore con il grill e e sfornate. 
Lasciate riposare a temperatura ambiente 5 minuti e servite.

Per una versione più leggera sostituite il pangrattato con la crusca d'avena.

Spezzatino con funghi e pomodorini

318 calorie a porzione
preparazione 5 min. cottura 1 ora


Lo spezzatino è un classico della cucina italiana, ed in questa versione con funghi e pomodorini è davvero buonissimo.

Ingredienti per 4 persone:
800 gr. di fesa di vitello tagliata a pezzi di 4 cm, 500 gr. di funghi misti surgelati, 2 spicchi d'aglio, prezzemolo, 3 cucchiai di olio d'oliva, 15/20 pomodorini, 30 gr. di parmigiano reggiano grattugiato, 1/2 litro di brodo vegetale, sale e pepe.

Preparazione:
Lavate e tagliate a metà i pomodorini. In un tegame capiente scaldate l'olio e fatevi rosolare qualche minuto gli spicchi d'aglio tagliati a metà, aggiungete la carne e alzate la fiamma e scottatela qualche istante da tutti i lati, abbassate la fiamma e aggiungete i funghi, fateli rosolare insieme alla carne 1 minuto, dopodiché aggiungete il brodo bollente. Lasciate cuocere a fiamma bassa e a tegame coperto per circa 45 minuti, mescolando di tanto in tanto, se vedete che si asciuga troppo aggiungete altro brodo. Trascorso il tempo di cottura aggiungete i pomodorini e il prezzemolo, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere altri 10 minuti.

A fiamma spenta aggiungete il parmigiano e mescolate il tutto. Servite immediatamente accompagnando lo spezzatino con il suo sughetto.


venerdì 25 gennaio 2013

Cupcakes light in tazza, al microonde

calorie a porzione 205
Preparazione 2 min. Cottura 3 min.



Stamattina avevo proprio voglia di dolce, anche per premiarmi visto che la bilancia mi ha dato soddisfazione...;-)
Ma avendo pochi minuti a disposizione non potevo certo preparare budini o torte varie. Ed ecco l'idea un cupcakes al cioccolato dietetico e rapidissimo da preparare.
In 5 minuti avrete la vostra tortina calda e profumata.

Ingredienti per due persone:
Due uova, 20 gr. (2 cucchiai scarsi) di maizena, 20 gr.(2 cucchiai) di crusca d'avena, 2 cucchiai di cacao amaro in polvere, 3 cucchiai di latte, 2 cucchiaini di olio d'oliva, 8 gocce diete.tic, 1 pizzico di lievito per dolci.

Preparazione:
Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti e mescolate energicamente con una forchetta per 2 minuti, non devono essere presenti grumi.
Dividete il composto in 2 tazze e mettete in forno a microonde alla massima potenza (750 W) per 3 minuti.

Sfornate e servite immediatamente spolverizzando con un po' di zucchero a velo.

giovedì 24 gennaio 2013

Coda di rospo (rana pescatrice) al forno

210 calorie a porzione
preparazione 10 min. cottura 20 minuti


La rana pescatrice è un pesce prelibato dalle carni magre, che si presta a molte ricette. Questa è semplicissima, ma dal risultato sorprendente, grazie all'abbinamento con il gusto delicato dei pomodori pachino e quello più deciso dell'aglio.

Ingredienti per 4 persone:
800 gr. di rana pescatrice, 300 gr. di pomodori pachino, 1 spicchio d'aglio, 30 gr. di olio (circa 2 cucchiai), un ciuffo di prezzemolo tritato, sale, mezzo cucchiaio di pangrattato.

Preparazione:
In una ciotola unite l'olio, il prezzemolo e l'aglio sminuzzato, mescolate bene il tutto.

Lavate e tagliate in 4 parti i pomodorini privandoli dei semi interni. Adagiate in una pirofila foderata con carta forno la coda di rospo e versatevi sopra l'olio speziato, ricoprite con i pomodorini e salate. Spolverizzate con il pangrattato.

Mettete il pesce a cuocere in forno a 180° per circa 20 minuti, ma controllate la cottura, dipende dalla grandezza del pesce e dal tipo di forno.
Servite immediatamente irrorando con il liquido di cottura.

Se seguite la dieta Atkins o la Dukan basterà sostituire il pangrattato con la crusca d'avena. 


Parmigiana di coste (bietole) e lattuga

195 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 20 min.


Una ricetta veloce, sana e sorprendentemente gustosa.

Ingredienti per 4 persone:
1 cespo di coste, 1 cespo di lattuga romana, 125 gr. di mozzarella light, 50 gr. di parmigiano grattugiato, una scatola di pomodori pelati (tagliati finissimi), 2 cucchiai di olio, sale e pepe.

Preparazione:
Lavate le foglie delle coste e separate la parte bianca (più dura) dal verde. Mettete a sbollentare le coste bianche in acqua bollente per 5 minuti e le foglie verdi per 2 minuti.

Nel frattempo lavate le foglie di lattuga, eliminando l'esterne più rovinate.

Asciugate tutte le foglie e le coste bianche su un panno morbido.
Prendete una pirofila che vada bene per essere portata in tavola e mettete un cucchiaio d'olio sul fondo e sopra uno strato di foglie di lattuga, qualche cucchiaio di pelati, la mozzarella tagliata a cubetti, il parmigiano, sale e pepe. Proseguite facendo lo stesso con le foglie di bietole e le coste bianche. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti, concludendo con dei pelati, una spolverata di parmigiano e l'altro cucchiaio di olio.
Infornate a 180 gradi per 20 minuti.


martedì 22 gennaio 2013

Spiedini di funghi, scamorza e prosciutto crudo

215 calorie a porzione
preparazione 20 min. cottura 10 min.


Una ricetta sfiziosa e molto saporita, che potete rendere ancora più ricca utilizzando la fontina al posto della scamorza. Perfetta anche in una serata "finger food" tra amici.

Ingredienti per 4 persone:
500 gr. di funghi champignon (prataioli), 100 gr. di scamorza, 100 gr. prosciutto crudo senza grasso, 30 ml. di olio (circa 2 cucchiai), 1 ciuffo di prezzemolo, 2 spicchi d'aglio, sale e pepe.

Preparzione:
Pulite i funghi togliendo il gambo e lavando con delicatezza le teste, facendo attenzione a non romperle.
In una capiente padella mettete l'olio e gli spicchi d'aglio tagliati a metà e fatevi rosolare i funghi per circa 5 minuti. Salate e pepate.

Nel frattempo tagliate a cubetti la scamorza, delle stesse dimensioni dell'incavo nella testa dei funghi (quello che si è venuto a formare quando avete tolto i gambi), e a listarelle il prosciutto crudo (della stessa grandezza della testa fungo).

Mettete un cubetto di scamorza dentro l'incavo del fungo e avvolgete il tutto con il prosciutto crudo.
Infilzate "l'involtino" di fungo in uno spiedino. Disponete gli spiedini in una pirofila con l'olio di cottura precedentemente utilizzato, unite il prezzemolo tritato e mettete in forno caldo a 180° per circa 5 minuti, girandoli a metà cottura.

Servite gli spiedini accompagnando con funghi trifolati o pomodori pachino.

lunedì 21 gennaio 2013

Indivia al forno con gorgonzola, crescenza e cotto

190 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 15 min.




L'indivia è ricca di sali minerali, calcio, ferro e fosforo (maggiormente nelle foglie più verdi), e di oligoelementi, in particolare selenio, un antiossidante che protegge le cellule dall’invecchiamento.  Per saperne di più: http://www.leverduredelmioorto.it/c/verdure/indivia-verdure/

Ingredienti per 4 persone:
4 grossi cespi di indivia belga, 60 gr. di gorgonzola dolce, 80 di crescenza, 100 gr. di prosciutto cotto a dadini (privato del grasso), mezzo bicchiere di vino bianco, 25 gr. di burro light, 1 scalogno, sale e pepe. 

Preparazione:
Mondate l’indivia belga eliminando le foglie esterne più sciupate, sciacquatela sotto l’acqua e mettetela ad asciugare sopra un panno morbido, quindi dividete ogni cespo in quattro parti. Nel frattempo tagliate lo scalogno finemente. In un largo tegame fate sciogliere il burro e unite lo scalogno. Fate soffriggere 2 minuti, unite il prosciutto e continuate la cottura per altri 5 minuti, trascorsi i quali aggiungerete l'indivia. Fate insaporire per 2 minuti, rigirandola nel soffritto con molta delicatezza, salate e pepate.  A questo punto unite il vino bianco e lasciate evaporare a fiamma media per 5/6 minuti. 

Nel frattempo frullate la crescenza con il gorgonzola.
Foderate una pirofila con carta forno bagnata e strizzata e adagiatevi l'indivia, ricoprite con il formaggio e infornate a 200° per circa 5 minuti.

sabato 19 gennaio 2013

Crema di clementine (o mandarini) light

124 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 7 min. Riposo 1 ora



Un dolce che coniuga dolcezza, cremosità, genuinità (e tanta vitamina C) alla leggerezza di sole 124 calorie.
Usando il forno a microonde si risparmia anche tempo e lavoro, in soli 7 minuti di cottura potrete avere la vostra deliziosa crema.

Ingredienti per 6 persone:

500 ml. di succo di clementine (circa 6), 30 gr. di maizena (2 cucchiai), 3 tuorli d'uovo, 600 ml di latte parzialmente scremato, 35/40 gocce di dolcificante diete.tic (oppure 90 gr. di zucchero).

Preparazione:

Sbattete in un recipiente, che può essere inserito nel forno a microonde, i tuorli d'uovo con il diete.tic (oppure lo zucchero). Quando raggiungono una consistenza spumosa aggiungete il succo delle clementine, sbattete ancora qualche secondo e proseguite con il latte freddo, mescolate nuovamente. Infine aggiungete la maizena e lavorate qualche altro minuto con le fruste per evitare la formazione di grumi.

Spostate il recipiente nel forno a microonde e cuocete la crema alla massima potenza per 4 minuti, dopodiché mescolate con un cucchiaio di legno e rimettete in microonde per altri 3 minuti (sempre alla massima potenza).

Fate raffreddare e versate la crema in singole coppette, ponete in frigo per circa 1 ora. Decorate a piacere con spicchi di clementine e, se non siete a dieta, servite con lingue di gatto.

venerdì 18 gennaio 2013

Crema di funghi champignon

163 calorie a porzione
Preparazione 5 min. Cottura 40 min.


Una crema delicata, gustosa, semplice e rapida da preparare.

Ingredienti per 4 persone:

1 confezione da 450 gr. di funghi champignon surgelati, 100 ml. di panna leggera, 40 gr. di burro light, 2 cipolle dorate, 1 pugnetto di prezzemolo tritato, 1 lt. di brodo vegetale, 50 gr. di parmigiano reggiano grattugiato, sale e pepe.

Preparazione:

Pulite e tagliate a fettine sottili le cipolle. In un tegame capiente fate sciogliere il burro e unitevi le cipolle, fate insaporire per 1 minuto, dopodiché unite i funghi e un pizzico di sale. Fate rosolare a fuoco medio per 5 minuti mescolando di continuo con un cucchiaio di legno. Unite il brodo bollente e lasciate cuocere con un coperchio, lasciando uno sfiato, per 30 minuti.
Togliete 4 cucchiai di funghi dal tegame e metteteli da parte, frullate il resto della zuppa.
Unite la panna e il prezzemolo tritato e lasciate cuocere senza coperchio e a fiamma media per altri 5 minuti. Aggiustate di sale (se necessario) e aggiungete il pepe nero e il parmigiano grattugiato, se preferite quest'ultimo potete metterlo direttamente a tavola così che ognuno possa decidere la quantità da aggiungere alla crema.

Servite mettendo un po' di funghi interi e qualche fogliolina sminuzzata di  prezzemolo sopra ogni piatto di crema.

mercoledì 16 gennaio 2013

Branzino o Orata al cartoccio

250 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 40 min.


Il branzino (o spigola) e l'orata sono pesci di mare famosi per le loro carni tenere, delicate e bianche. L'importante è la freschezza e, se provenienti da allevamento, meglio scegliere solo i pesci dove c'è posto sulla testa il cartellino con la provenienza e la dicitura: ALLEVATO IN MARE APERTO.

Ingredienti per 4 persone: 
2 Branzini o 2 Orate di circa 600 gr. l'uno, 12/15 olive verdi, 15 pomodorini (ciliegino), 1 ciuffo di prezzemolo, 2 rametti di rosmarino, 1 pugnetto di timo, 2 spicchi d'aglio, 2 foglie di salvia, peperoncino (o pepe nero, secondo i gusti), sale.

Per la versione Dukan eliminate le olive.

Preparazione:
Lavate il pesce, precedentemente eviscerato e squamato dal pescivendolo. Salatelo esternamente, dopodiché inserite nel ventre lo spicchio d'aglio tagliato a pezzetti, la foglia di salvia, il prezzemolo, il timo e il rosmarino e un pizzico di sale. 

Lavate e tagliate in 4 parti i pomodorini, snocciolate le olive e tagliatele a pezzetti.

Preparate la carta forno (io l'avevo terminata ed ho optato per la stagnola), abbastanza grande per contenere il pesce e chiuderlo dentro successivamente,  e ponete sul fondo uno strato di pomodorini, olive e prezzemolo tritato, adagiatevi sopra il pesce e copritelo con altri pomodorini, olive e prezzemolo.  

Chiudete l’orata o la spigola dentro al cartoccio di carta forno (meglio se lo sigillate con uno spago da cucina) e infornate in forno già caldo a 200° per circa 30/40 minuti (comunque calcolate sempre 25 minuti per un pesce del peso di 500 g), trascorsi i quali estrarrete il pesce al cartoccio dal forno.
Pulitelo e servite con il condimento del cartoccio, un filo d'olio e peperoncino fresco sminuzzato.


lunedì 14 gennaio 2013

Tortino di finocchi con crema di stracchino

279 calorie a porzione
preparazione 10 min. cottura 30 min.


Questa ricetta è di Mara Venier, l'ho letta in una rivista (la Prova del Cuoco), ma l'ho un po' modificata eliminando il burro, l'olio e il pangrattato e diminuendo le dosi di panna e stracchino, che sinceramente mi sembravano davvero esagerate.
Il risultato? Da leccarsi i baffi... ;-)

Ingredienti per 4 persone:
3 finocchi, 200 gr. di stracchino, 150 gr. di panna leggera, 1 tuorlo d'uovo, 50 ml. di latte magro, 40 gr. di parmigiano grattugiato, sale e pepe.

Preparazione:
Pulite i finocchi eliminando le cime e le foglie esterne, tagliateli in quarti e lavateli bene in acqua fresca.
Lessateli per 15/20 minuti in acqua salata. Nel frattempo sciogliete lo stracchino tagliato a dadini in un pentolino a bagnomaria nel latte e la panna. Quando lo stracchino sarà sciolto togliete dal fuoco e unite il tuorlo precedentemente sbattuto, il parmigiano, il sale e il pepe, mescolate bene.

Foderate una pirofila con carta forno e adagiatevi i finocchi (ben scolati), versate sopra la crema di stracchino e cuocete in forno a 180° per 15 minuti circa (deve essersi formata una bella doratura esterna).

Foto: http://www.galbani.it/

domenica 13 gennaio 2013

Polpettone prosciutto, provolone e fagiolini (senza olio e pane)

408 calorie a porzione
Preparazione 30 min. Riposo 30 min. Cottura 40 min.


Un polpettone davvero particolare...gustoso, ricco e completo. Necessita di un po' di tempo a disposizione per prepararlo, ma la difficoltà è minima.

Ingredienti per 6 persone:
400 gr. di carne trita di manzo magra, 400 gr. di carne trita di maiale, 300 gr. di fagiolini, 3 uova, 200 gr. di prosciutto crudo magro a fette sottili, 400 gr. di pomodorini, 200 gr. di provolone dolce, sale e pepe.

Preparazione:
Scottate in acqua bollente per 2/3 minuti i pomodorini, fateli raffreddare ed eliminate semi e pelle.
Spuntate e lavate i fagiolini e fateli cuocere in acqua bollente salata. Metteteli ad asciugare su un panno morbido.

In una grande ciotola ponete le carni tritate, le uova, il sale e il pepe (se vi piace) e amalgamate bene l'impasto con le mani. Su una pellicola stendete il composto dandogli una forma rettangolare e farcite seguendo il seguente ordine: metà delle fette di prosciutto, le falde dei pomodorini, il provolone, i fagiolini e le restanti fette di prosciutto. Avvolgete con molta cura dandogli la forma di un salame e chiudendo bene le estremità con la pellicola. Ponete in frigo a riposare per almeno mezz'ora (meglio 1 ora).

Eliminate la pellicola e trasferite il polpettone in un foglio di carta forno, chiudendo l'estremità con uno spago da cucina. Cuocete in forno a 220° per 40 minuti.

Estraete il polpettone dal forno, eliminate la carta e lasciate raffreddare qualche minuto prima di tagliarlo. Servite decorando con qualche pomodorino e fagiolino conditi con un filo d'olio, sale e pepe.

Le calorie di questa ricetta sono calcolate con: http://www.calorie.it

giovedì 10 gennaio 2013

Tortino cavolfiore, broccoli e gorgonzola

282 calorie a porzione
Preparazione 10 minuti Cottura 35 minuti


Uno sformato tutto salute e gusto, per gli amanti dei cavoli e del gorgonzola.

Ingredienti per 4 persone:
400 gr. di cavolfiore, 400 gr. di broccoletti, 500 ml. di latte magro, 2 cucchiai di maizena, 30 ml. di olio extravergine di oliva (2 cucchiai colmi), 80 gr. di gorgonzola dolce, 30 gr. di parmigiano reggiano grattugiato, 1 spicchio di aglio, 2 foglie di salvia, sale e pepe, 1 pizzico di noce moscata.

Preparazione:
Pulite ed eliminate foglie e gambi dei cavoli, devono rimanere i fiori di entrambi. Metteteli a bollire in un pentolone con acqua salata per 15 minuti.

Nel frattempo preparate la besciamella light, mescolando in un pentolino la maizena con il latte freddo. Proseguite accendendo la fiamma a fuoco basso, avendo cura di mescolare di continuo.
Una volta che la besciamella si sarà addensata, aggiungete un po' di sale e la noce moscata. completate con una spolverata di parmigiano. Unite il gorgonzola e fatelo sciogliere nella crema.

In una larga padella mettete l'olio, lo spicchio d'aglio e le foglie di salvia e aggiungetevi i cavoli ben scolati dall'acqua di cottura, lasciate insaporire a fiamma vivace per 5 minuti, mescolando di continuo.
Togliete dal fuoco, aggiustate di sale (se necessario) ed eliminate aglio e salvia.

Foderate una teglia con carta forno e mettete metà del cmposto di broccoli e cavolfiore, aggiungete la besciamella e mischiate il tutto,fate lo stesso con l'altra metà.
Completate con uno strato di besciamella e una spolverata di pepe nero.
Infornate a 200° per 15 minuti.

Porri allo zafferano

175 calorie a porzione
preparazione 10 min. cottura 15 min.



Un antipasto sfizioso e sano, che si avvale dell'antiossidante per eccellenza: lo zafferano. Infatti questa preziosa spezia è il più potente nemico dei radicali liberi, responsabili dell'accelerazione del processo d'invecchiamento. Il merito del potente effetto antiossidante dello zafferano è dei carotenoidi (crocetina, crocina, picrocrocina) contenuti negli stimmi, che sono presenti, a parità di peso, mille volte in più che nelle carote.

Ingredienti per 4 persone:

4 porri, 150 ml. di panna fresca liquida, 1 bustina di zafferano, 10 gr. di burro light, sale, prezzemolo tritato.

Preparazione:

Pulite i porri e togliete la parte verde e le foglie esterne più dure. Tagliateli a rondelle e metteteli a cuocere con il burro in una padella antiaderente per 5 minuti. Trascorso questo tempo aggiungete la panna liquida, e lo zafferano e fate cuocere per altri 10 minuti circa (comunque fin quando i porri non saranno diventati morbidi). Aggiustate di sale (se necessario) e servite con una generosa spolverata di prezzemolo tritato.

lunedì 7 gennaio 2013

Crema di zucca con porcini (senza latte e patate)

150 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 30 min.


Un'altra versione della crema di zucca, arricchita dalla presenza dei funghi porcini.

Ingredienti per 4 persone:

700 gr. di polpa di zucca a dadini, 300 gr. di funghi porcini surgelati, 2 scalogni, uno spicchio d'aglio, 4 foglie di salvia, 4 rametti di prezzemolo, 1 litro di brodo vegetale, un ciuffo di erba cipollina (o secca), 1 rametto di maggiorana, 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, sale e pepe.

Preparazione:

In una capiente casseruola scaldate 2 cucchiai di olio e fatevi rosolare per 2 minuti i dadini di zucca, gli scalogni tagliati finemente, le foglie di salvia, l'erba cipollina e la maggiorana. Unite il brodo bollente e lasciate cuocere a recipiente coperto per 20 minuti. 

Nel frattempo in una padella scaldate l'olio rimasto e fatevi rosolare l'aglio, sbucciato ma intero, con i funghi. Aggiustate di sale e lasciate cuocere per circa 10 minuti a fiamma bassa, mescolando di continuo.

Controllate la cottura della zucca, se il brodo si è asciugato troppo aggiungetene un altro po', viceversa se è troppo liquido, alzate leggermente la fiamma (togliendo il coperchio) e fate evaporare qualche minuto il liquido in eccesso.
Eliminate le foglie di salvia, aggiustate di sale e pepe, e frullate la zucca fino ad ottenere un composto cremoso. Mettete nei piatti la crema e tuffatevi al centro i funghi porcini (abbiate cura di eliminare l'aglio prima di questa operazione).

Spolverate con il prezzemolo tritato e servite immediatamente.


   

domenica 6 gennaio 2013

Rotolo di frittata con speck e stracchino

295 calorie a porzione 
Preparazione 20 min. - cottura 10 min. - riposo 1 ora


Un rotolo di frittata per le grandi occasioni. Il gusto affumicato dello speck si sposa perfettamente con la delicatezza dello stracchino. Un piatto completo, che servito con un'insalata verde di contorno può trasformarsi in un'eccezionale piatto unico.

Ingredienti per 6 persone:
8 uova, 50 gr. di maizena, 100 ml. di panna liquida fresca, 20 gr. di olio di oliva (2 cucchiai), 15 gr. di burro light, 200 gr. di stracchino, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, 80 gr. di speck a fettine sottili, erba cipollina (20 fili fresca o 1 cucchiaino di quella essiccata), sale e pepe.

Preparazione:
Mettete in una larga ciotola le uova, metà panna, la maizena setacciata e il sale. Sbattete il tutto, fin quando il composto risulterà omogeneo. In una larga padella antiaderente di circa 30 cm di diametro, scaldate l'olio e scioglietevi metà burro (potete usare in alternativa la margarina, più leggera), versatevi la frittata e lasciatela cuocere per circa 5/7 minuti, deve dorarsi.

Controllate se la frittata è pronta per essere capovolta alzandone delicatamente un lembo con la forchetta,  se si stacca con facilità si può procedere.
Capovolgete la frittata su un largo piatto, rimettete la padella sul fuoco e scioglietevi l'altra metà del burro e fate scivolare la frittata dal lato non cotto.
Procedete la cottura per altri 5 minuti, finché anche questo lato non sarà dorato e facile a staccarsi.

Capovolgete la frittata su un piatto con carta assorbente e tamponatela delicatamente sia sotto che sopra. Lasciatela raffreddare.

Trasferite la frittata su un rettangolo di carta alluminio.

Lavorate in una ciotola lo stracchino, la panna restante, il pepe (meglio se macinato sul momento) e il parmigiano grattugiato, fino ad ottenere una crema morbida e liscia. Spalmate la crema su un lato della frittata e spolverate con metà dell'erba cipollina fresca o con tutta quella essiccata.
Coprite il tutto con le fettine di speck. Chiudete la frittata a rotolo, aiutandovi con la stessa carta alluminio, sigillatela bene e attorcigliate le estremità.

Ponete in frigo per almeno 1 ora. Togliete la carta alluminio, ponete il rotolo su un tagliere e tagliatelo a fette (con un buon coltello). Servite con fili di erba cipollina o con un'isalatina verde.

venerdì 4 gennaio 2013

Cibi antiossidanti per combattere l'invecchiamento e i radicali liberi


Viso rugoso, pelle opaca e grigia, capelli sfibrati che cadono, cellulite...sono tutti nemici della nostra salute e della nostra bellezza. I responsabili? I radicali liberi.
Si tratta di molecole prodotte normalmente nell'organismo durante i processi metabolici. Il nostro organismo, in condizioni ottimali, elimina, con meccanismi specifici, una piccola quota, quella fisiologica ma non è in grado di fronteggiare un accumulo di queste sostanze, che provoca, appunto, lo stress ossidativo.

Le cause dell'aumento dei radicali liberi sono:
sovrappeso, lunghi periodi di stress fisici e mentali, inquinamento, fumo, alcol, il sole se preso senza adeguate protezioni, una dieta sbilanciata, gli anticoncezionali.

I radicali liberi aggrediscono le cellule e danneggiano la loro struttura, contrastandone il naturale rinnovamento.

Gli antiossidanti per combattere l'invecchiamento:
Per integrare i sistemi di difesa e combattere i radicali liberi, troviamo preziosi alleati proprio nel cibo.
Una dieta bilanciata di circa 1200 calorie al giorno con un ricco apporto di frutta e verdura è il miglior modo per restare giovani.
Di seguito vi elenco i più importanti alimenti antiossidanti.
  1. Carotenoidi: alfa e beta carotene (carote, peperoni, vegetali a foglia verde), licopene (pomodori e melone), luteina (broccoli e vegetali a foglia verde).
  2. Flavonoidi: tè verde o nero, l'olio d'oliva, il vino rosso, l'arancia rossa e le fragole.
  3. Vitamine del gruppo B: cereali e ortaggi verdi.
  4. Vitamina C: agrumi, fragole, cavoli, pomodori e brccoli.
  5. Vitamina E: olio di oliva, asparagi, avocado e cereali integrali.
  6. Sali minerali: selenio (spinaci, broccoli, cavoli, cipolle e funghi) e zinco (spinaci e cavolini di Bruxelles).
Ricordatevi che l'ideale è consumare 5 porzioni al giorno di frutta e verdura, meglio se crudi o comunque cotti con poca acqua, al vapore o al forno.
Smettete di fumare, non esagerare con l'alcol (un bicchiere di vino rosso al giorno o una birra sono concessi) e di praticare sempre una regolare attività fisica, e vedrete che pelle, capelli e corpo ringiovaniranno, tenendo lontano i loro nemici numero uno: i radicali liberi.

mercoledì 2 gennaio 2013

Zuppa imperiale light

215 calorie a porzione
Tempo di realizzazione 20 minuti


La zuppa imperiale è una minestra a base di uova, parmigiano grattugiato, farina o semolino e burro fuso, aromatizzata a piacere da noce moscata, sale e pepe, tipica della tradizione culinaria emiliana. Di questa zuppa parla anche l’Artusi che però la chiama "Minestra di semolino composta". Questa è una versione non proprio tradizionale, nella quale ho eliminato la farina (o il semolino)... ma con un buon brodo di carne o di pollo il risultato non sarà di certo deludente, anche se molto più light.

Ingredienti per 4 persone:
5 uova, 40 gr. di parmigiano reggiano grattugiato, 40 gr. di burro light, 40 ml. di latte magro,  1 lt. di brodo di carne, 1 cucchiaio di maizena, sale, pepe, noce moscata, prezzemolo.

Preparazione:
Sbattete con le fruste le uova insieme al parmigiano, il latte, la noce moscata, il pepe, il sale, il burro fuso, la maizena e il prezzemolo tritato, fin quando non risulterà un composto soffice e spumoso.
Foderate una teglia con carta forno bagnata e ben strizzata e versatevi sopra il composto, cuocete in forno caldo a 180° per circa 15/20 minuti.

Fate raffreddare la "frittata" e tagliatela a cubetti di circa 1 cm, tuffateli nel brodo bollente e serviteli immediatamente.

N.B. Potete sostituire il latte con 2 cucchiai di panna per rendere il composto più morbido.


(Foto http://ricette.donnamoderna.com)

martedì 1 gennaio 2013

Torta di frittate con verdure, prosciutto cotto e scamorza

214 calorie a porzione
Preparazione 25 min. Cottura 30 min. 



Un piatto di grande effetto, gustoso e completo. Perfetto anche per le grandi occasioni.
I miei invitati ne sono stati entusiasti, e, per fortuna, anche io ;-)

Ingredienti per 8 persone:
8 uova, 2 cucchiai di spinaci lessati e sminuzzati, 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro, 2 cucchiai di erbe aromatiche tritate (basilico, prezzemolo, erba cipollina), 1 patata, 1 cucchiaio di piselli cotti, 150 g. di mozzarella light, 125 g. di scamorza affumicata, 50 g. di prosciutto cotto magro a fette, olio extravergine d'oliva, sale e pepe.

Preparazione:
Rosolate la patata tagliata a cubetti in un pentolino con olio e sale, (oppure optate per la cottura in microonde o in forno). Una volta cotti i cubetti di patate uniteli ai piselli.

Prendete 3 capienti ciotole e mettete 2 uova e i piselli con la patata in una, altre 2 uova con gli spinaci in un'altra, continuate con le altre 2 unendovi il concentrato di pomodoro ed infine le ultime 2 uova con le erbe aromatiche. Sbattete bene i composti di ogni ciotola e aggiustate di sale. Praticamente devono venire 4 differenti frittatine.
Cuocete le frittate in una padella antiaderente con un filo d'olio, verranno più alte di una crepe, ma ovviamente più sottili di una normale frittata.

Foderate una teglia tonda (leggermente più grande del diametro delle frittatine) con carta forno bagnata e ben strizzata. Disponete come primo strato la frittatina di spinaci e copritela con la scamorza, continuate con quella patate e piselli e sopra il prosciutto, proseguite con la frittata al pomodoro e copritela con la mozzarella ed infine chiudete la millefoglie con la frittatina alle erbe.

Cuocete in forno a 180° per 5 minuti (il tempo che si fondano i formaggi) e servite immediatamente, tagliandola a spicchi.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...