mercoledì 31 ottobre 2012

Involtini di verza ai funghi

200 calorie a porzione



Una verdura di stagione, dal gusto deciso che si presta a moltissime preparazioni, soprattutto a involtini e fagottini. Di grande effetto visivo e dal gusto perfetto.

Ingredienti per 4 persone:
1 verza, 350 gr. di funghi misti surgelati, 1 scalogno, mezzo bicchiere di vino bianco secco, 3 nodini di salsicce di pollo, 100 gr. di ricotta, mezzo "cuore di brodo Knorr".

Preparazione:
Togliete le foglie più esterne e rovinate della verza. Sbollentate le altre per 5 minuti in acqua bollente leggermente salata, scolateli e asciugatele delicatamente .

Tagliate lo scalogno a fettine sottili e fatelo appassire qualche istante in una padella con un filo d'olio, aggiungete i funghi, il vino bianco e un po' d'acqua, unite il mezzo dado cuore di brodo Knorr classico. Fate cuocere per 15/20 minuti a fiamma media e alzate la fiamma negli ultimi minuti per far evaporare il liquido in eccesso.

Sminuzzate accuratamente il composto e unite la ricotta. Amalgamate il tutto.
Mettete un po' di composto su ogni singola foglia e arrotolate le foglie fino a formare un involtino. Sigillateli con il filo bianco da cucina. 
Spostate gli involtini in una teglia foderata con carta da forno, aggiungete un filo d'olio e coprite la teglia con carta alluminio. Fate cuocere per 20 minuti a 180°.
Prima di servire togliete il filo.

Versione Dukan: Usate ricotta light e bagnate solo con acqua.

Spigola al sale aromatico

160 calorie a porzione
Preparazione 20 minuti Cottura 25 minuti


Adoro il pesce che sa di pesce. Non amo gl'intingoli che ne camuffano il sapore e con questo metodo di cottura, la spigola non perde il suo ottimo gusto ma, anzi, viene esaltato dagli aromi e dalla salsina al sedano.

Ingredienti per 4 persone:
4 spigole (freschissime), 2 gambi di sedano, un pugnetto di origano e uno di rosmarino, 1 kg di sale grosso, olio extravergine d'oliva 40 ml.

Preparazione:
Lavate le spigole, già evisgerate dal pescivendolo. Tritate metà delle foglie di sedano, il rosmarino e l'origano. Mescolate il tutto con le mani insieme al sale grosso.

Mettete in una teglia, della misura esatta per contenere le 4 spigole, un fondo di sale aromatico e adagiatevi sopra le spigole, coprite completamente con il resto del sale.
Ponete in forno già caldo a 220° per 25 minuti.

Nel frattempo frullate le restanti foglie di sedano con un pizzico di sale, di pepe nero e l'olio.
Trascorso il tempo di cottura, pulite il pesce e servitelo con la salsina al sedano.




domenica 28 ottobre 2012

Sformato di melanzane e peperone

220 calorie a porzione 



Ingredienti per 4 persone:
4 melanzane, 1 peperone, 2 uova, basilico 10 gr., 25 gr. di provolone grattugiato, 25 gr. di parmigiano, 4 pomodori da insalata, 1 spicchio d'aglio, sale qb., pepe, un filo di olio extravergine.

Per la versione Dukan: basterà togliere il provolone e il parmigiano ed aggiungere 2 cucchiai di ricotta magra.

Preparazione: 
Mettete le melanzane e il peperone in forno, direttamente sulla teglia foderata con carta da forno, per 30 minuti a 200°. Passato il tempo fate raffreddare le verdure e spellatele privandole anche dei semi. Mettete la polpa in una ciotola unendo le uova (sbattute in precedenza), il basilico tritato, il provolone, il parmigiano, il sale e il pepe. Impastate bene con le mani e spostate il composto in una teglia rotonda foderata con carta da forno. Mettete in forno per altri 20 minuti a 200° (comunque deve diventare dorato in superficie). Nel frattempo tagliate a dadini i pomodori e spostateli in una ciotola con uno spicchio d'aglio tagliato in 3 pezzi, un po' d'olio, sale, pepe e il basilico spezzettato con le mani. Una volta dorato il tortino, aspettate che sia tiepido e con un coppa pasta tagliatelo a "tortini" (andrà bene anche una tazza). Servite con il composto di pomodoro (a cui avrete tolto l'aglio).

E' buonissimo sia tiepido che a temperatura ambiente.

sabato 27 ottobre 2012

Crema di zucchine

Circa 75 calorie a porzione

Con i primi freddi non riesco a immaginare niente di meglio di creme, zuppe e potage caldi...quindi sbizzarriamoci con le creme... ma rigorosamente light, Atkins o Dukan che preferiate.

Ingredienti per 4 persone: 
6 zucchine, 4 cipolloti, 1 spicchio d'aglio, mezzo litro di brodo vegetale, mezzo bicchiere di latte scremato, basilico, erba cipollina, un filo d'olio, 40 gr. di pecorino grattugiato.

Versione Dukan: Eliminate il pecorino.

Preparazione: 
In un contenitore per micronde mettete le zucchine pelate e tagliate a tocchetti, i cipollotti sminuzzati  e l'aglio diviso a metà. Aggiungete un filo d'acqua e coprite. Far cuocere nel micronde per 5 minuti, poi mescolate, aggiungete il brodo vegetale e fate cuocere per altri 5 minuti senza copertura.
Spostare il tutto in una pentola, eliminando l'aglio, e aggiungete il latte, l'uovo sbattuto, il basilico e l'erba cipollina. Frullare tutto e fate cuocere altri 5 minuti a fiamma alta, o comunque fin quando raggiunge la consistenza che preferite. Aggiustate di sale, aggiungete un filo d'olio a crudo e servite con una spolverata di pepe bianco e pecorino grattugiato e crostini di crusche Dukan.



venerdì 26 ottobre 2012

Cheesecake light al profumo di limone

140 calorie a porzione



Partiamo dal presupposto che il mio dolce preferito è proprio la cheesecake...come non potevo sperimentarlo in versione extra light Dukan?
Di grande effetto e buonissimo, perfetto per una serata con amici o per qualche colazione e merenda, dietetico ma buono e dolce ;-)

Cheesecake per 8 persone

Ingredienti per la base:
16 cucchiai di crusca d'avena, 8 cucchiai di crusca di frumento, 4 uova, 4 cucchiai di yogurt magro , 3 cucchiai di albume, 4 cucchiaini di Diete.Tic, 1 aroma burro.

Preparazione: 
Miscelate accuratamente tutti gli ingredienti (le uova vanno sbattute prima), io passo il tutto con il minipimer. Prendete una teglia a cerniera e foderatela con carta da forno (bagnata e strizzata prima dell'uso) e versatevi il composto, stendendolo il più sottile possibile.

Mettete in forno per 20 minuti a 180 gradi (aspettate comunque che sia abbastanza “croccante”, dipende dal forno), sfornate e fate raffreddare.

Ingredienti per la crema:
200 gr. di ricotta magra, 250 gr. di philadelphia light, mezzo bicchiere di latte scremato, 3 fogli di colla di pesce, 40 gocce di tic, 1 bustina di vanillina, 1 aroma limone.

Preparazione: 
Mettete a bagno per 10 minuti i fogli di colla di pesce in acqua fredda, nel frattempo sbattete con le fruste la ricotta, il philadelphia, il dolcificante tic, 1 bustina di vanillina, l'aroma limone. Strizzate i fogli di gelatina e immergeteli in un po' di latte tiepido, fateli sciogliere.
Aggiungete il latte con la gelatina (colla di pesce) sciolta nel composto e miscelate con le fruste per qualche altro minuto.Versate il composto nello stampo a cerniera con la base, livellate e lasciare riposare in frigo per un 2/3 ore e servite.

Prima di servire togliere lo stampo a cerniera e guarnire con scorze di limone (da non mangiare) o gelatina con colorante giallo.

Crostini di crusca d'avena Dukan

Altra ricettina trovata sul Web e collaudata. Perfetta per me che adoro le zuppe e i potage.

Ingredienti per due persone: 90 gr. di crusca d'avena e 60 gr. di crusca di frumento, sale, 2 cucchiaini di cumino, 1/2 di bustina di lievito istantaneo per pizze, acqua q.b.


Preparazione: mescolate le due crusche con un pizzico di sale, semi di cumino, lievito e acqua (quanta ne occorre per un impasto morbido). Versate il composto a cucchiaiate in degli stampini (andranno benissimo anche quelli per muffin) io ho usato un tipo a forma di cuore, per renderli più carini. Lasciate lievitare per circa un'ora e mezza, dopodichè infornate a 220° per 20 minuti, questo tempo però è soggettivo, potrebbe volerci di più, dipende dal forno.

Trascorso il tempo di cottura, togliete dal forno e fateli raffreddare, una volta tolti dallo stampino, fategli fare un'altra passata in forno per renderli più croccanti, servite caldi per accompaganre le vostre creme o potage.

giovedì 25 ottobre 2012

Crema di ricotta con menta

Dopo un pasto se volete "rinfrescare e addolcire" la bocca, questa crema è l'ideale. Super light e soffice.

Ingredienti per 2 persone: due ricottine freschissime, 6/8 gocce di dolcificante Diete.Tic, foglie di menta.

Preparazione: lavorate le ricottine con una forchetta insieme alle gocce di tic (3/4 per ricottina), aggiungete qualche fogliolina sminuzzata di menta e mescolate ancora qualche istante, Mettete a riposare in frigo per una mezz'ora. Servite con altre foglioline di menta come decorazione.

Una variante per chi segue la Dukan può essere sostituire la menta con il cacao magro Dukan...viene una crema ancora più golosa.


Sgombro alla "catalana siciliana"

330 calorie a porzione




Ricco di Omega3 e molto economico, lo sgombro non è un pesce molto amato e anche poco "ospitato" sulle nostre tavole. Provate a cucinarlo così e vedrete che vi sorprenderà.
Tra l'altro una ricerca ha dimostrato che fa anche bene al cuore. Per saperne di più: http://www.italiasalute.it/1336/Lo-sgombro-fa-bene-al-cuore.html

Ingredienti per 4 persone: 
4 sgombri da circa 150 gr. ciascuno, 10 pomodori datterini, 3 filetti di acciughe, una pugno di capperi (sia i classici sottosale che quelli da cocktail, il fiore del cappero), 2 cuore di sedano, 1 cipolla rossa di tropea, 1 cipolla dorata, 8 olive verdi, 1 carota, pepe nero in grani, sale, 4 cucchiai di olio extravergine, origano e maggiorana.

Preparazione: 
Tagliate a fettine sottili la cipolla rossa di tropea e mettetela  sotto aceto per almeno mezz'ora per far perdere il gusto acidulo. Mettete gli sgombri (puliti dal pescivendolo) in un'ampia pentola, copriteli con acqua e aggiungete la carota, la cipolla dorata, il sedano, sale e una manciata di pepe nero in grani (interi). Alzate la fiamma e lasciate cuocere dal momento del bollore per 10 minuti. Nel frattempo preparate "la catalana". Tagliate i pomodori datterini e il sedano a rondelle, le olive, i capperi cocktail e le acciughe a pezzettini . Mettete il tutto in una ciotola, con 2 spicchi d'aglio. Aggiungete infine la cipolla che avrete sciacquato per togliere l'aceto in eccesso e i capperi sotto sale (anche questi passati sotto l'acqua per eliminare il sale)  e condite il tutto con origano, maggiorana, sale (poco) e olio. Lasciate insaporire. Una volta che il pesce si sarà freddato, pulitelo e adagiate i filetti su un piatto di portata, coprendoli con l'insalata, a cui avrete tolto l'aglio. Lasciate riposare per una mezz'ora, ma anche più (acquisterà solo più sapore) e servite decorando con rametti di maggiorana.
A chi piace potrà aggiungere nella "catalana" anche del peperoncino.

Pane Dukan alle crusche

Ho trovato in un sito di appassionati "Dukan" questa ricetta per il pane a base di crusca d'avena e di grano. Devo dire che mi ha cambiato la dieta...:-) Quando proprio senti il desiderio di un panino farcito, si può ovviare così.
Direttamente dal post di Sabrina, l'ideatrice di questo pane alternativo ma proprio buono!

Ingredienti per 6 porzioni: 180 grammi di crusca d'avena, 90 grammi di crusca di frumento, un pizzico di sale, una puntina di lievito di birra

Preparazione: In una ciotola mettete le crusche macinate fini, il sale e il lievito e tanta acqua quanta ne occorre, ma non meno di 300 grammi. Coprite con la pellicola e lasciate a riposare. Perfetto il mattino per la sera. Trascorso il tempo versate l'impasto in uno stampo da plumcake o in stampini monoporzione. Lasciate lievitare ancora un'oretta e cuocete in forno caldo a 220° per 30 minuti, sformate e ripassate nel forno ad asciugare per ancora una decina di minuti.
I tempi sono molto variabili, dipendono dal forno e dalla pezzatura.

Tortino di carne alla bismarck

Una “torta” di carne tritata alla Bismarck, perfetta per la fase di attacco della dieta Dukan.  

Ecco le dosi per 4/6 persone:   
Carne macinata (bovino magro) (500 gr.) -  3 uova – 2 cucchiai di crusca di avena – 1 mozzarella light – 2 fette di prociutto cotto a basso contenuto di grassi – un po’ di latte scremato – sale e pepe (bianco).

Preparazione:
Lavorate l’impasto di carne tritata con le uova, aggiungete la mozzarella a dadini, un po’ di latte (state attenti a non metterne troppo altrimenti diventa molto liquido), aggiungete 2 cucchiai di crusca d’avena e un pizzico di sale. Una volta pronto l’impasto, versatelo in una pirofila tonda con carta da forno e mettete in forno già caldo a 200 gradi x circa 20 minuti (dipende dal forno).
Quando il tortino sarà cotto, preparate 4 uova ad occhio di bue in una padella antiaderente e 2 fette di prosciutto in un’altra padella antiaderente.
Sulle porzioni che avrete già tagliato e messo nei piatti, adagiate prima mezza fetta di prosciutto e sopra l’uovo ad occhio di bue. Una spolverata di pepe bianco e servite.

Vongole alla marinara

220 calorie a porzione



Ingredienti per 2 persone: 
700 gr. di vongole veraci, 1 peperoncino, 1 spicchio d'aglio, 1 bicchiere di vino bianco secco, 30 ml di olio.

Per la Dukan: Sostituite 1/2 bicchiere di vino con acqua.

Preparazione:
Mette a bagno in acqua fredda e sale grosso le vongole, per circa 1 ora, così che spurghino se ci sono residui di sabbia. Scaldate l'olio in una pentola, mettere lo spicchio d'aglio diviso a metà (se lo si vuole togliere) oppure tagliato finemente se lo si vuole lasciare (scelta consigliata). Far cuocere per qualche minuto, poi aggiungete il vino bianco e i semi interni del peperoncino. Far andare a fuoco vivace per 10 minuti, dopodiché aggiungete le vongole (lavate) e coprite con un coperchio. Lasciar cuocere a fuoco medio finché le vongole non si saranno aperte.

Servite caldissime con il sughetto di cottura e (per chi non è a dieta) con crostini di pane.

Involtini di tacchino con mortadella al cartoccio

365 calorie a porzione





Ingredienti per 4 persone
8 fettine di petto di tacchino (circa 800 g.), 150 gr. di mortadella a fette, erba cipollina, mezzo limone, 1 cucchiaio di olio, sale e pepe.

Per la versione Dukan: Sostituite la mortadella con il prosciutto cotto magro.

Preparazione: 
Appiattite le fette di tacchino con un batticarne. Tagliate ogni fetta a metà e adagiatevi sopra su una fettina di mortadella. Arrotolate e bloccate gli involtini con degli stecchini. In una padella scaldate l'olio e fatevi rosolare gli involtini da tutti i lati. Aggiungete il succo di mezzo limone diluito con 3 cucchiai d'acqua.
Lasciate andare a fuoco vivo fin quando il liquido di cottura non  è QUASI del tutto evaporato.

Nel frattempo scaldate il forno a 200°. Spostate gli involtini, senza stecchini, in una pirofila foderata con carta forno bagnata e ben strizzata, spolverateli con una bella manciata di erba cipollina, irrorate con il rimanente liquido di cottura, aggiustate di sale e pepe.
Chiudete bene il cartoccio e lasciate cuocere in forno per 15 minuti.
Portate in tavola gli involtini direttamente nella teglia e ancora chiusi nel cartoccio, aprite l'ultimo istante prima di servire.

mercoledì 24 ottobre 2012

Cozze alla Belga

266 calorie a porzione



Un modo diverso per cucinare le cozze... Le avevo provate in francia e ho trovato la ricetta originale su cookaround. Semplicissime da realizzare e davvero buone!!!

Ingredienti per 4 persone: 
1 kg. di cozze- 20 g. di burro vegetale - 100 ml. di vino bianco secco- 100 ml. di birra chiara -1 cucchiaino di aceto - 2 scalogni- 1 spicchio d'aglio- mezzo gambo di sedano -pepe nero - sale.

Per la versione Dukan: Sostituire il burro con un po' d'olio e diminuire il vino e la birra allungando con acqua.

Preparazione: 
In un tegame mettete il burro, il vino, la birra, l'aceto, l'aglio, lo scalogno e il sedano a pezzetti. Cuocete per 10 minuti a fuoco vivace. Passati i 10 minuti aggiungete le cozze, una manciata di pepe e un po' di sale e lasciate cuocere con un coperchio finche le cozze non si saranno aperte, avendo cura di mescolare ogni tanto. Una volta pronte servite calde con il sughetto di cottura.

Per la versione Dukan: Sostituire il burro con un po' d'olio e diminuire il vino e la birra allungando con acqua.

martedì 23 ottobre 2012

Involtini di pollo ripieni di verdure sott'olio

circa 220 calorie a porzione



Una versione di involtini di pollo dal gusto molto accattivante e particolare...provare per credere!

Ingredienti per 4 persone:
8 fettine di petto di pollo, 2/3 pomodori sott'olio, 2/3 fettine di melanzana sott'olio, rosmarino, 4 scalogni, un po' d'olio.

Per la versione Dukan: Non usate verdure so''olio ma alla griglia. 

Preparazione:
Appiattite le fette di pollo con un batticarne. Sgocciolate bene le verdure sott'olio e tamponatele su carta assorbente, dopodiché sminuzzatele in piccole parti.
Sbucciate e affettate gli scalogni. Riempite gli involtini con un po' di pomodori e melanzane sott'olio, sigillateli con degli stecchini di legno. Fate rosolare per qualche istante gli scalogni in una padella antiaderente con un filo d'olio, aggiungete il rosmarino e gli involtini di pollo. Lasciate cuocere per 10/15 minuti, comunque devono essere ben rosolati su tutti i lati, aggiustate di sale.

Servite con il sughetto di cottura e una spolverata di pepe nero.

lunedì 22 ottobre 2012

Rotolo di frittata con taleggio e prosciutto cotto

188 calorie a porzione



La frittata, praticamente senza olio, si trasforma in un simpatico rotolo ripieno, da tagliare a fette.

Ingredienti per 4 persone:
4 uova grandi, 2 fette di prosciutto cotto a basso contenuto di grassi, 100 gr. di taleggio, sale, 2 cucchiai di latte scremato, 1 cucchiaio di olio (10 ml).

Per la Dukan: Sostituire il taleggio con una mozzarella light.

Preparazione:
Sbattete le uova con un po' di sale e il latte. Scaldate una padella antiaderente (io uso quella apposita per la frittata, essendo chiusa tra 2 padelle fa effetto fornetto) e spennellate con un filo d'olio, per essere sicuri che non si attacchi. Fate cuocere la frittata da entrambi i lati e prima di toglierla dal fuoco pigiatela delicatamente con una forchetta, per appiattirla. Una volta pronta spostatela su un foglio di carta alluminio e disponete sopra 1 fetta di prosciutto e la metà del taleggio tagliato a cubetti, fategli fare un piccolo giro per cominciare a formare il rotolo e proseguite con un'altra fetta di prosciutto e il restante taleggio. Chiudete il rotolo e avvolgetelo nella carta alluminio. Lasciate riposare il rotolo per una mezz'ora, il tempo che il formaggio si fonda. Togliete la carta stagnola, tagliate a fette il rotolo e servite. Buon appetito!

Involtini di cotto e asparagi con besciamella Dukan


Un piatto super light...ma d'effetto e molto buono!

Ingredienti per 2 persone
300 gr. di asparagi verdi, 4 fette di prosciutto cotto a basso contenuto di grassi, besciamella Dukan (la ricetta la trovate anche in questo Blog), sale e (se vi piace) pepe nero.

Preparazione: 
Lessate in acqua bollente salata gli asparagi, per un 10/15 minuti. Scolateli con attenzione, non devono rompersi. Allargate su un piano di lavoro le 4 fette di prosciutto, e poggiate su ognuna una parte degli asparagi. Chiudete ad involtino e poneteli in una teglia "sporcata" di besciamella sul fondo. Ricoprite con la restante besciamella e (se non seguite la Dukan) spolverate con del parmigiano grattugiato.
Infornate per 5/10 minuti, il tempo che si sia formata una dorata gratinatura.

Besciamella leggera Dukan

Personalmente adoro le verdure gratinate al forno con la besciamella e rinunciarvi mi dispiaceva molto. Ma grazie alle ricette della dieta Dukan ho risolto il problema.

Preparazione semplicissima, ingredienti ultra light, senza burro, senza farina, ma dal gusto che non ha nulla da invidiare all'originale.

Ingredienti per 4 persone: 
500 ml. di latte scremato, 2 cucchiai di maizena, 1 pizzico di noce moscata, sale.

Preparazione: 
Mescolate in un pentolino la maizena con il latte freddo. Proseguite accendendo la fiamma a fuoco basso, avendo cura di mescolare di continuo. Una volta che la besciamella si sarà addensata, aggiungete un po' di sale e la noce moscata. Per chi non segue la Dukan può completare aggiungendo un cucchiaio di parmigiano grattugiato.

sabato 20 ottobre 2012

Millefoglie di melanzane, zucchine e peperone

Colori, sapori, profumi e genuinità, tutti racchiusi in questa torretta di verdure.
Ne ho previste due versioni, una perfetta per la Dukan (fase di crociera) e l'altra per la Atkins.

Versione Atkins

Ingredienti per 4 persone: 2 melanzane, 2 zucchine, 1 peperone, 250 gr. di formaggio da fondere (perfetto il Galbanino), 1 bicchiere di passata di pomodoro, sale, olio, peperoncino (o pepe nero), 150 gr. di prosciutto cotto magro.

Preparazione: Tagliare le melanzane, le zucchine, il formaggio a fette sottili, ed il peperone a strisce. Friggete le melanzane e le zucchine salate nell'olio bollente e passatele successivamente più volte nella carta assorbente...io questo procedimento lo faccio per ben 4 volte, così l'olio in eccesso viene totalmente assorbito. Il peperone mettetelo in un contenitore per microonde, con un po' d'olio e un filo d'acqua. Coprite e lasciate cuocere alla max potenza per 5 minuti. Trascorso il tempo, girate i peperoni aggiustate di sale, rimettete nel microonde per altri 6 minuti, lasciando il piatto scoperto per far evaporare il liquido di cottura.
Prendete una forma circolare (perfetto un coppapasta) e create delle torrette (da mettere sopra la carta forno direttamente nella teglia del forno) alternando le verdure, un po' di passata di pomodoro, una fetta di prosciutto e il formaggio. Infornate per 10 minuti (comunque il tempo che si fonda il formaggio). Impiattate con 2 foglie di basilico e una fettina di prosciutto arrotolato in cima alla torretta, avendo cura di lasciare nella teglia il liquido in eccesso che le verdure potrebbero aver perso. Spolverate con pepe nero o un po' di peperoncino.

Versione Dukan

Basterà sostituire il galbanino con la mozzarella light e grigliare le melanzane e le zucchine.
Il resto rimane invariato e il gusto non vi deluderà.

venerdì 19 ottobre 2012

Primo traguardo..4 Kg in meno con la dieta Atkins!

Sono passati 10 gg dal vero "start" di dieta Atkins. Senza alcun sacrificio, come vedrete dalle ricette non mi sono fatta mancare varie prelibatezze, ho perso 4 Kg. C'è da dire che mi sono concessa domenica scorsa degli extra...un piatto di pasta (lo so, lo so che non si dovrebbe), ma nonostante tutto sono soddisfatta dei primi risultati! Avevo anche cominciato con regolarità a fare un po' di moto, bicicletta ogni giorno per l'esattezza, ma l'influenza era in agguato e ha interrotto per qualche gg la mia attività ciclistica ;-) Comunque con la dieta Atkins ci si può sbizzarrire, creare, mescolare molti ingredienti...l'importante è non superare i 20 gr. di carboidrati concessi al giorno. Per facilitare il calcolo vi allego di seguito la tabella dei valori nutrizionali di tutti gli alimenti.
Adesso vado a mangiare...vongole in guazzetto e cozze alla tarantina...gnam gnam :-)
Al prossimo traguardo!



Tacchino al curry e philadelphia

123 calorie a porzione


Una versione "cremosa" degli straccetti al curry.
Completamente senza grassi, ma appetitosa.

Ingredienti 4 persone:
400 g. di  straccetti di tacchino (va bene anche il taglio spezzatino, basta tagliarlo ulteriormente prima della cottura), 1 cipolla, 1 cucchiaio e 1/2 di philadelphia light, 1 cucchiaio di curry, acqua, sale, pepe bianco.

Preparazione: 
Mettete in una padella antiaderente un po' d'acqua e aggiungete la cipolla tagliata finissima, fate cuocere per un 15 minuti. Quando la cipolla sarà "morbida" e l'acqua quasi finita, aggiungete gli straccetti di tacchino e fateli saltare qualche istante da tutti i lati a fiamma alta, dopodiché aggiungete il philadelphia, il curry e un altro po' d'acqua e proseguite la cottura a fiamma moderata. Dopo un 15 minuti gli straccetti dovrebbero essere cotti, ma controllate, dipende molto dal taglio. Aggiustate di sale, spolverate con del pepe bianco (se vi piace) e servite.
Buon appetito...light ;-)

giovedì 18 ottobre 2012

Frittelle di Tofu

Mi ha colpita una tremenda influenza...di quelle che ti stendono,  ti procurano occhi da zombi e ti rendono tremendamente di cattivo umore. Non potevo non concedermi una coccola (culinaria)...ma non avevo neanche le forze di cucinare più di tanto. Ecco allora l'idea: frittelle di tofu, impanate con crusca d'avena.

Ingredienti per 2 persone: 1 panetto di tofu (quello duro e liscio), 1 uovo, un piattino scarso di crusca d'avena, olio, sale e pepe.

Preparazione: Tagliate a fette di 1 cm (circa) il tofu, mettetelo in uno scolino sopra un pentolino con un piattino sopra e un peso, per un'ora. Trascorso il tempo il tofu avrà perso un po' della sua acqua. Per completare passatelo in una carta assorbente per un'altra mezz'ora (deve perdere tutta l'acqua). Scaldate l'olio in una padella e passate le fette di tofu prima nell'uovo (sbattuto con sale e pepe) e poi nella crusca d'avena. Fate ben dorare da entrambi i lati, una volta cotte mettete le frittelline su carta assorbente per togliere l'olio in eccesso. Servite caldissime. Si possono utilizzare come antipasto, aperitivo, oppure (come ho fatto io) accompagnarle con un'insalata per una cenetta sfiziosa.

Involtini light di tacchino ripieni (senza OLIO!!!)

283 calorie a porzione

Ingredienti per 2 persone: 
3 fette di petto di tacchino (circa 300 gr) tagliate sottili - una mozzarella light - 3 fettine di cotto light - rosmarino - aglio, 1/2 dado (cuore di Brodo Knorr delicato).

Preparazione
Adagiate la fettina di prosciutto cotto sul tacchino, aggiungete qualche cubetto di mozzarella e arrotolate il tacchino fino a formare un involtino, usate degli stuzzicadenti per chiudere le estremità.

Spolverate gli involtini da ogni lato con rosmarino sbriciolato. Nel frattempo in un padella antiaderente mettete un filo d'acqua, quando è bollente fate saltare qualche minuto per ogni lato gli involtini (così si sigillano). Subito dopo aggiungete uno spicchio d'aglio, altra acqua, non troppa,  se si dovesse asciugare l'aggiungerete dopo, e mezzo dado.
Fate cuocere con il coperchio, prima 15 minuti, poi girateli e ancora 15 minuti.
Servite con una spolverata di pepe bianco e il "sughetto" di cottura.

Polpettone di carne

Semplice da realizzare e squisito!!

Ingredienti: 
1 Kg di carne macinata mista (400 g. vitello, 400 g. maiale, 200 g. mortadella), 100 g. di parmigiano, 3 uova, sale, pepe (se vi piace), un rametto di rosmarino e 2 foglie di salvia.

Per la versione Dukan: Sostituite la mortadella con il prosciutto cotto e la carne macinata solo di vitello. Se volete potete anche aggiungere un filo di latte nell'impasto per renderlo più morbido.

Preparazione: 
Amalgamate tutti gli ingredienti con le mani, quando saranno ben mescolati tra loro formate il classico polpettone e chiudetelo con la pellicola, ponete in frigo per almeno mezz'ora.

Nel frattempo preparate il contorno. Potete sbizzarrirvi con le verdure. Io ho optato per cipolle al forno e rucola al cartoccio.

Accendete il forno a 200 gradi e ponete il polpettone (a cui avrete tolto la pellicola) in una pirofila con il rosmarino e la salvia, aggiungendo un filo d'olio, 1 bicchiere di birra e mezzo di acqua. Lasciate cuocere per 20/30 minuti, se vedete che il sughetto si asciuga troppo, aggiungete un altro po' d'acqua. Trascorso questo tempo lasciate riposare fuori dal forno per 5 minuti dopodiché tagliate a fette il polpettone, rimettete le fette nella pirofila bagnandole con il sugo di cottura e fate cuocere ancora per 10 minuti.

Se volete potete aggiungere nell'impasto erbette o spinaci.

Per la versione Dukan: Sostituite la mortadella con il prosciutto cotto e la carne macinata solo di vitello. Se volete potete anche aggiungere un filo di latte nell'impasto per renderlo più morbido. 


Tortino di melanzane

150 calorie a porzione


Chi ama le melanzane come me non ha che da sbizzarrirsi con la fantasia (e gli ingredienti concessi da Atkins). Oggi ho preparato un tortino ispirandomi alla ricetta siciliana delle polpette di melanzane, uno dei miei piatti preferiti. E vi assicuro che il risultato è fantastico.... Ecco la preparazione:

Ingredienti per 4 persone: 
2 melanzane (circa 600 g), 1 uovo, 30 g di parmigiano, 30 g di pecorino, basilico, sale, pepe, un po' di crusca d'avena (o pangrattato), un filo d'olio evo (circa 20 ml).

Preparazione: 
Tagliate a pezzettoni le melanzane e ricopritele di sale grosso, lasciate che perdano l'acqua in eccesso in uno scolapasta per due ore circa. Quando saranno pronte, sciacquatele e mettetele a bollire. Una volta cotte lasciate raffreddare. In una ciotola preparate l'impasto, con le melanzane, il parmigiano, il pecorino (lasciando 1 cucchiaio di parmigiano per la copertura), sale e pepe, 1 uovo e un po' di crusca d'avena (circa 2 cucchiai) per legare il tutto, (se vi piace potete anche mettere al centro del tortino una mozzarella light).

Quando l'impasto sarà pronto, spostatelo in una teglia foderata con carta da forno. Spolverate con il parmigiano rimasto, un po' di crusca d'avena (o il pangrattato) e un filo d'olio sopra il tutto, infornate a 220 gradi per circa 15/20 minuti, deve diventare ben dorato. Lasciate raffreddare un po' e gustatelo con un contornino di fagiolini al pomodoro o un'insalata verde.

mercoledì 17 ottobre 2012

Filetti di platessa ai semi di cumino


Ingredienti per 4 persone: 
5/6 filetti di platessa, mezza bottiglia di passata di pomodoro (meglio se fatta in casa), un cucchiaino di semi di cumino, peperoncino, una cipolla, 1 spicchio d'aglio, sale, 2 cucchiai di olio. 

Preparazione: 
Far rosolare per qualche istante la cipolla tagliata sottile e l'aglio intero con l'olio, aggiungere 1 bicchiere d'acqua, la passata di pomodoro, il peperoncino (q.b. secondo i gusti). Far cuocere per 20 minuti, dopodichè adagiare i filetti sopra al sughetto e cuocere per altri 10/15 minuti, girandoli a metà cottura. Aggiustare di sale. Togliere dal fuoco e servire caldissimi, avendo cura di eliminare lo spicchio d'aglio.

Crema di asparagi

88 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 35 min.


Ottima crema...dal gusto delicato e delizioso, accompagnata da crostini di crusca.

Ingredienti per 4 persone: 

400 gr. di asparagi (freschi o surgelati), 1 cipolla, 1 spicchio d'aglio, 1/2 litro di brodo di pollo, una noce di burro leggero, 1 confezione di panna vegetale light (125 g), pepe nero.

Versione Dukan: Sostituite la panna con latte magro e il burro con un filo di olio evo.

Preparazione:  

Tagliate le punte d'asparago e tenetele da parte. In una pentola sciogliete la noce di burro e fate saltare qualche istante la cipolla e lo spicchio d'aglio intero, aggiungete gli asparagi e fate insaporire qualche istante. Coprite con il brodo bollente e lasciate cuocere per circa mezz'ora. Passato il tempo di cottura, aggiungete la panna light e proseguite la cottura a fuoco basso per altri 5/10 minuti, mescolando di continuo. Spegnete il fuoco e togliete lo spicchio d'aglio dagli asparagi. Frullate il tutto, servite con le punte d'asparago che avevate precedentemente messo da parte, una spolverata di pepe nero e i crostini di crusca d'avena.


Amici a cena? Dieta (Atkins) no problem.


Ieri sera avevo amici a cena…ho avuto un momento di panico, perché non volevo presentare un triste menù da dieta, ma neanche sgarrare. Nessun problema…sono riuscita a preparare una gustosa cenetta, con tutti gli alimenti consentiti.

Antipasto: Olive verdi, capperi da cocktail, ricottine con crema al basilico. Primo: Crema ai funghi (buonissima, di seguito la ricetta). Secondo: Sogliola alla mugnaia (senza farina). Contorno: Funghi pleus arrostiti e insalata di pomodori. Dolce: crema al mascarpone (di seguito la ricetta light).Il tutto per noi accompagnato da una birra chiara e per loro da un buon chianti. Di seguito le ricette e gli  ingredienti per 4 persone.





Ingredienti crema di funghi: 1 confezione di funghi misti surgelati, 2 spicchi d’aglio,un cucchiaio di brodo granulare vegetale, 2 uova, 1 confezione di panna leggera, parmigiano reggiano a piacere (ma è meglio non esagerare, è molto calorico), 1 mazzetto di prezzemolo, 1 foglia di salvia, un pizzico di erba cipollina secca,3 foglie di basilico, olio, sale e pepe nero. Preparazione: In un filo d’olio fate dorare gli spicchi d’aglio, aggiungete i funghi per far insaporire qualche minuto. In seguito aggiungete dell’acqua fino a coprire i funghi, mettete il brodo granulare e le erbe aromatiche (meglio se le chiudete in un mazzetto, così verrà più semplice toglierle a fine cottura). Cuoceta a fuoco medio e senza coperchio per un 15 minuti. Quando l’acqua di cottura sarà quasi evaporata, togliete le erbe aromatiche e i 2 spicchi d’aglio e aggiungete la panna e le uova sbattute (insaporite con parmigiano e sale), mescolate il tutto per altri 2 minuti, se vi sembra troppo liquido alzate la fiamma per qualche istante. Aggiustate di sale e, a vostro piacimento, aggiungete un po’ di parmigiano. Frullate il tutto e servite con una spolverata di pepe nero.


Ingredienti crema al mascarpone: 250 gr. di mascarpone, 4 tuorli d’uovo (freschissimi), 40 gocce di dolcificante Tic. Preparazione: Sbattete i tuorli insieme alle 40 gocce di Tic, fino ad ottenere una crema chiara e spumosa. Aggiungete il mascarpone e continuate a sbattere il tutto finché non avrete ottenuto una crema consistente. Dividete il composto in 4 coppette e ponete in frigo per due ore.
Potete servire la crema, per chi non è a dieta, con amaretti sbriciolati o scaglie di cioccolato. Comunque è ottima anche senza nulla.

Crema di zucca senza patate


Oggi ho preparato un piatto di stagione, la crema di zucca…modificandone la ricetta originale che prevede le patate. Vi assicuro una delizia che potete anche preparare in abbondanza e congelare.

Ingredienti per 4 persone:
1 Kg di zucca gialla, 400 gr. di latte magro, 1 lt. di brodo vegetale, 1 dado vegetale, un pizzico di cannella in polvere, un ciuffo di erba cipollina (o secca), 1 mazzetto di prezzemolo, qualche foglia di basilico, 1 rametto di maggiorana, 1 cipolla, 50 ml. di olio evo, parmigiano reggiano.

Preparazione:
Pulite la zucca, togliete la buccia e tagliatela a pezzetti. Tagliate la cipolla sottile e fatela appassire in una pentola con il burro fuso, aggiungete la zucca e fate insaporire per qualche minuto, poi coprite con il brodo bollente. Mettete tutti gli aromi, il prezzemolo unitelo in un mazzetto per poterlo togliere a fine cottura, lo spicchio d’aglio intero e il dado. Lasciate cuocere per 30 minuti avendo cura di mescolare ogni tanto, trascorso il tempo di cottura togliete lo spicchio d’aglio, il prezzemolo ed il rametto di maggiorana, aggiungete il latte. Continuate la cottura per altri 5 minuti a fiamma alta, in modo che evapori il liquido in eccesso. Una volta spento il fuoco aggiungete un filo d’olio, il parmigiano e passate il tutto con il frullatore. Servite nei piatti con una spolverata di pepe nero. Potete accompagnarla con crostini di crusca d'avena o, se non siete a dieta, con crostini di pane.

Primo sale croccante e caponata light

310 calorie a porzione
Preparazione 10 min. Cottura 30 min.


Sempre restando a dieta (per quello ho scelto la Atkins) oggi ho preparato questa delizia.

Ingredienti per 4 persone:
300 gr. di primo sale (bisogna acquistarlo di ottima qualità, meglio da un salumiere specializzato oppure optate per il primo sale Osella), 2 peperoni, 2 melanzane, passata di pomodoro (q.b.) oppure 4 pomodori, 1 cipolla, capperi sotto sale (un pugnetto), sedano, basilico, 30 ml di olio.

Preparazione:
Tagliate a tocchetti le verdure, fate dorare la cipolla e il sedano con l’olio, aggiungete tutte le verdure e la passata di pomodoro, infine i capperi e l’acqua fino a coprire le verdure. Lasciar cuocere a fuoco medio e senza coperchio per una mezz’ora, comunque fino a cottura ultimata. L’acqua deve essere evaporatata tutta, quindi se vedete che durante la cottura si asciuga troppo, aggiungetene poca alla volta.
A cottura ultimata cospargete la caponata con le foglie di basilico e se volte un po’ di peperoncino. Lasciar raffreddare un po’ (o anche tanto, io la preferisco fredda).

Tagliate a fette il formaggio e fatele cuocere in una padella antiaderente (già calda) qualche minuto, girandole da entrambi i lati.

Quando saranno ben dorate servire subito accompagnate dalla caponata.

Dukan addio…scelgo Atkins

Dopo 5 gg di Dukan avevo perso 2,5 Kg…fantastico! Ma lo sforzo è stato inutile, mi è bastato un we fuori città, nel quale non ho saputo resistere alle tentazioni (ma neanche esagerando più di tanto), che al rientro li avevo ripresi tutti :-( . In realtà il motivo è semplice, la Dukan per me è troppo sbilanciata, triste e restrittiva. Facendo una ricerca sul Web ho conosciuto la dieta Atkins. Si basa sullo stesso principio di eliminazione dei carboidrati, ma dando spazio a moltissime verdure (sempre, non solo nei giorni di crociera) e a moltissimi altri alimenti proteici non contemplati nella Dukan. La varietà e la bontà di molti alimenti non mi fa sentire a dieta, mi consente di cucinare ogni giorno tante prelibatezze e in 3 gg ho già riperso i 2 Kg. La dieta Atkins consente anche i grassi, ma io preferisco comunque limitarli, cucinando al forno e in padelle antiaderenti. Ricominciamo questa sfida…ma in maniera più allegra e convincente!
Di seguito le tabella degli alimenti consentiti nella Atkins e nella Dukan...scegliete voi!
Tabella degli alimenti Dieta Atkins

Tabella 100 alimenti Dieta Dukan

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...